Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio dello stato dell'arte nelle reti wireless

Studio dello stato dell'arte nelle reti wireless con riferimento a reti wi-fi e wi-max

Mostra/Nascondi contenuto.
7 1 Reti wireless 1.1 Introduzione alle reti wireless La comunicazione senza l’utilizzo del cavo, ovvero comunicazione wireless, fu pensata innanzi tutto per la comunicazione vocale, utilizzando dispositivi adatti principalmente al trasferimento voce. Alla fine degli anni 90, con la crescita esponenziale del fenomeno internet, si è reso necessario lo sviluppo di una tecnologia, rimasta dormiente, per il trasferimento dati senza l’utilizzo di connessione fissa: nascono tecnologie come WAP e GPRS che sfruttano le tecnologie preesistenti. Oltre a queste reti di dati wireless a lungo raggio, furono sviluppati standard wireless a medio (meno di 100 metri) e breve raggio: questi risultati diedero alla luce le wireless LAN (WLAN); lo standard per le wireless LAN venne introdotto nel 1990 quando l’IEEE costituì il comitato 802.11 per definirne l’omonimo standard. Lo standard introdotto si manifestò alquanto carente soprattutto in termini di sicurezza, rendendo inizialmente riluttante agli investimenti la tecnologia wireless per reti di dati; anche a causa del prezzo degli apparecchi wireless, questa tecnologia venne utilizzata solo in caso di condizioni in cui l'uso di cavi era difficile oppure impossibile. Man mano che i prezzi diminuirono, però, tali tipologie di connessione entrarono e stanno tuttora entrando anche nelle case, permettendo la condivisione di dati e della connessione internet. Le reti wireless sono, e ci si aspetta che saranno, sempre più un’importante forma di connessione per molte attività: il mercato per i dispositivi wireless è stimato in crescita, si pensi solo che il giro d’affari è passato dai 300 milioni di dollari nel 1998 ai 1,6 miliardi nel 2005. Ad oggi le reti wireless vengono installate soprattutto negli aeroporti, nelle università e nei parchi pubblici delle grandi città e risultano essere molto apprezzate anche dagli home users; ricerche effettuate a campione sia su professionisti IT che su early adopter individuano nella tecnologia senza fili una possibile soluzione in grado di offrire un servizio efficiente e di facile utilizzo, e contemporaneamente un’idea innovativa che suscita interesse. Inoltre gran parte del campione intervistato ritiene di trarre vantaggio dalla presenza di wireless LAN nei luoghi pubblici ad alta frequentazione e passaggio.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Lorenzo Poltronieri Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1516 click dal 25/07/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.