Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Outsourcing: una opportunità di sviluppo

Da tempo ormai le caratteristiche e i comportamenti del consumatore sono profondamente mutati rispetto al passato. La trasformazione è stata radicale e profonda.
Si è partiti, in linea puramente teorica e descrittiva, da un consumatore che svolgeva un ruolo quasi passivo nei confronti del prodotto e del mercato. La soddisfazione di un siffatto cliente era, per le imprese degli anni passati, un concetto relativo che rivestiva un ruolo certamente non determinante nella definizione delle logiche e delle strategie aziendali.
Oggi, sia grazie alle mutate situazioni economiche generali, sia grazie all’innalzamento del tenore di vita medio, sia grazie all’accresciuto livello culturale nonché grazie al mutamento di una molteplicità di altri fattori che, in questa sede, sarebbe eccessivamente prolisso nominare, il consumatore è profondamente mutato.
Egli è, oggi, il vero artefice di tutte le scelte aziendali e la sua soddisfazione è divenuta l’obiettivo primario a cui ciascuna impresa mira.
Questa ricerca della soddisfazione del cliente ha generato, a sua volta, una evoluzione profonda e radicale dei mercati caratterizzati, rispetto al passato, da dimensioni sempre maggiori – si pensi al riguardo alla cd. globalizzazione dei mercati – da un numero di imprese competitrici elevatissimo, da situazioni di incertezza ed instabilità sempre crescenti, da un rinnovamento sempre più accelerato dei processi tecnologici.

Mostra/Nascondi contenuto.
C a p i t o l o 1 Evoluzione dei mercati Il Consumatore. Da tempo ormai le caratteristiche e i comportamenti del consumatore sono profondamente mutati rispetto al passato. La trasformazione è stata radicale e profonda. Si è partiti, in linea puramente teorica e descrittiva, da un consumatore che svolgeva un ruolo quasi passivo nei confronti del prodotto e del mercato. La soddisfazione di un siffatto cliente era, per le imprese degli anni passati, un concetto relativo che rivestiva un ruolo certamente non determinante nella definizione delle logiche e delle strategie aziendali. Oggi, sia grazie alle mutate situazioni economiche generali, sia grazie all’innalzamento del tenore di vita medio, sia grazie all’accresciuto livello culturale nonché grazie al mutamento di una molteplicità di altri fattori che, in questa sede, sarebbe eccessivamente prolisso nominare, il consumatore è profondamente mutato. Egli è, oggi, il vero artefice di tutte le scelte aziendali e la sua soddisfazione è divenuta l’obiettivo primario a cui ciascuna impresa mira. Questa ricerca della soddisfazione del cliente ha generato, a sua volta, una evoluzione profonda e radicale dei mercati caratterizzati, rispetto al passato, da dimensioni sempre maggiori – si pensi al riguardo alla cd. globalizzazione dei mercati – da un numero di imprese competitrici elevatissimo, da situazioni di incertezza ed instabilità sempre crescenti, da un rinnovamento sempre più accelerato dei processi tecnologici.

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gabriele Quarta Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5817 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 32 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.