Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'imprenditoria femminile: storia, politiche e motivazioni

Questa tesi analizza la tematica dell'imprenditoria femminile da tre punti di vista: quello storico, quello relativo alle politiche istituzionali ed infine quello legato ai cambiamenti culturali, economici e motivazionali.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Negli ultimi decenni il mondo del lavoro femminile è mutato notevolmente. In tutti i Paesi europei le donne hanno sempre più preso parte ad ogni settore delle attività lavorative, dal dipendente all’autonomo e perfino nel settore imprenditoriale. Questa permeabilizzazione del mondo del lavoro non è dovuta soltanto alla maggiore emancipazione della donna od al continuo e progressivo cambiamento dell’idea donna nell’immaginario collettivo ma, anche e soprattutto al modificarsi della società, della politica e dell’economia, oltre chiaramente alle singole capacità individuali. Quindi, anche in Italia le donne hanno iniziato ad occupare spazi lavorativi che fino a qualche anno fa erano di pertinenza esclusiva degli uomini. Questo, senza dubbio, grazie alla maturata consapevolezza di poter gestire nuovi settori di attività a livelli di istruzione più elevati e conseguentemente all’acquisizione di maggiore professionalità, che hanno determinato anche il desiderio di utilizzare queste conoscenze/competenze nel mondo del lavoro. L’essere donna ed optare per una vita professionale alla guida di un’attività imprenditoriale comporta spesso un onere individuale molto gravoso; nonostante tutto oggi, un numero sempre maggiore di donne provano e riescono a realizzare il loro sogno. Ciò, a dispetto di una burocrazia complessa, di un rapporto sempre problematico con il credito, oltre a pregiudizi e scetticismi imperanti.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Sociologia

Autore: Alessandra Speranza Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9809 click dal 26/07/2007.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.