Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Modello Pragmatico Elementare per lo sviluppo di Sistemi Adattivi

“The bane of my existence is doing things that I know the computer could do for me.”
(Dan Connolly – w3c, The XML Revolution)

L’obiettivo di questa tesi è la ricerca di nuove soluzioni per lo sviluppo di sistemi adattivi; mentre, fino ad ora, l’adattività dei software è sempre stata circoscritta alle caratteristiche semantiche delle interazioni, si vuole indagare un nuovo approccio puramente pragmatico.

L’idea nasce in seguito alla constatazione dell’esistenza di modelli pragmatici della comunicazione in uso per la cura di fenomeni psicopatologici in psichiatria, dedicati allo studio delle interazioni elementari tra paziente ed analista, che, con i dovuti accorgimenti, potrebbero essere traslati in un sistema informatico per lo studio delle interazioni tra utente e computer.
In questa tesi si utilizzerà uno specifico modello noto come Modello Pragmatico Elementare, che sembra risolvere a tutte le richieste per lo sviluppo di un sistema adattivo.

La ricerca, tutt’ora in corso, si prefigge lo scopo di applicare tale modello su delle piattaforme web per analizzare i risultati generati dagli utenti e studiarne le possibili applicazioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione “The bane of my existence is doing things that I know the computer could do for me.” (Dan Connolly – w3c, The XML Revolution) L’obiettivo di questa tesi è la ricerca di nuove soluzioni per lo sviluppo di sistemi adattivi; mentre, fino ad ora, l’adattività dei software è sempre stata circoscritta alle caratteristiche semantiche delle interazioni, si vuole indagare un nuovo approccio puramente pragmatico. L’idea nasce in seguito alla constatazione dell’esistenza di modelli pragmatici della comunicazione in uso per la cura di fenomeni psicopatologici in psichiatria, dedicati allo studio delle interazioni elementari tra paziente ed analista, che, con i dovuti accorgimenti, potrebbero essere traslati in un sistema informatico per lo studio delle interazioni tra utente e computer. In questa tesi si utilizzerà uno specifico modello noto come Modello Pragmatico Elementare, che sembra risolvere a tutte le richieste per lo sviluppo di un sistema adattivo. La ricerca, tutt’ora in corso, si prefigge lo scopo di applicare tale modello su delle piattaforme web per analizzare i risultati generati dagli utenti e studiarne le possibili applicazioni. ____________ 5

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Francesco Magagnino Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 541 click dal 30/08/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.