Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Piano di riqualificazione turistica del borgo medievale di Forza d'Agrò

Il presente saggio finale, frutto dello studio di una disciplina caratterizzante del corso di laurea specialistica di management turistico, Destination Management&Marketing, prevede la realizzazione di un piano di riqualificazione che abbia come obiettivo il recupero storico architettonico delle residenze del borgo medievale di Forza d'Agrò e la loro conversione in case-albergo, focalizzando l'attenzione sul rispetto della struttura urbanistica, oltre che alla valorizzazione delle risorse naturali, culturali e soprattutto umane, ottenendo cosi anche il recupero delle tradizioni passate.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA Da oltre 50 anni l’attività turistica ha assunto proporzioni notevolissime. Passando da fenomeno d’élite ad evento di massa, il turismo ha subito una serie di evoluzioni che hanno portato a considerarlo uno dei settori più rilevanti dell’economia di molti Paesi. L’enorme influenza attribuita a questo fenomeno, ha permesso di convertire ogni tipo di risorsa primaria rilevante a bene fruibile e comunicabile, facendola divenire un’attrazione turistica. Allo stesso tempo è anche uno strumento di innovazione e di “ingegno”: in questo campo sono sempre più importanti le idee, che devono essere geniali, innovative, sperimentali ma soprattutto competitive. Il presente saggio finale, frutto dello studio di una disciplina caratterizzante del Corso di Laurea specialistica di management turistico, Destination Management & Marketing, prevede la realizzazione di un piano di riqualificazione che punti soprattutto al recupero storico-architettonico di Forza d’Agrò e alla valorizzazione delle risorse naturali, culturali e soprattutto umane. In particolare ho focalizzato l’attenzione sul turismo di tipo relazionale e sulla sua attuazione tramite il progetto di Albergo Diffuso, strumento di valorizzazione territoriale ma soprattutto dei rapporti umani, utile per quei borghi che possiedono tante risorse e potenzialità non ancora utilizzate, come Forza d’Agrò, e verso i quali, io stessa, nutro un innato affetto. Nel primo capitolo mi accingerò ad analizzare il mercato turistico sia a livello nazionale che a livello locale, esaminando arrivi e presenze di differenti località siciliane, passando poi allo studio, in particolare, del territorio di Forza d’Agrò, l’analisi socio- economica, la domanda e l’offerta turistica, sia italiana che straniera. Il primo capitolo continua con un’analisi di benchmarking sui casi di Albergo Diffuso presenti in Italia e continua con lo studio del “caso di successo”: S. Stefano di Sessanio, borgo abruzzese in provincia de L’Aquila che ha già attuato l’Albergo Diffuso e, nello studio del quale, ho focalizzato l’attenzione sul rispetto della struttura urbanistica dei luoghi e al recupero delle tradizioni passate.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Tiziana Gentile Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2549 click dal 09/10/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.