Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il peso del commercio estero nella crescita economica cinese

L' economia cinese risulta in forte crescita da oltre vent'anni. L'apertura al commercio internazionale ha rappresentato un fatto dalle conseguenze molto rilevanti sulla scena economica mondiale. Lo scopo della tesi è indagare quale sia il peso del commercio estero della Cina nella sua crescita economica, attraverso un'analisi delle riforme attuate e dei dati empirici relativi al sistema economico cinese. Si cercherà inoltre di individuare quali siano gli altri fattori che hanno incentivato il risveglio economico del gigante asiatico.
La tesi contiene tabelle esplicative e numerosi riferimenti dati recenti di FMI e Banca Mondiale.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE “Whether it’s looking out over the next few years or the next quarter-of-a-century, how the world’s most populous country handles the many development challenges it faces will go a long way toward determining what kind of world we inhabit” (Dr. Supachai Panitchpakdi, Director-General del WTO, dal 2002 al 2005) Nel corso degli ultimi due decenni, l’economia cinese ha conosciuto una crescita senza precedenti nella propria storia, che ha portato il gigante asiatico ad avviare un processo di rapida industrializzazione e integrazione commerciale con il resto del mondo, suscitando un notevole interesse nella letteratura economica contemporanea, nonché una diffusa preoccupazione tra quegli attori dell’economia internazionale che temono di risultare perdenti dal confronto con un’emergente potenza commerciale. In questo testo ci si riferirà prettamente alla crescita economica del paese, per ragioni di sintesi e di chiarezza espositiva, non potendosi effettuare, in questa sede, un’analisi di più ampio respiro. Tuttavia, è opportuno quantomeno segnalare che, al di là degli aspetti economici, la Cina presenta ancora oggi al suo interno numerose questioni controverse irrisolte – che possono far riflettere sul significato stesso di “crescita” di una nazione – come, in primo luogo, la tendenza delle autorità di governo a mostrare scarso rispetto per i diritti fondamentali degli individui. Tuttavia, poiché la presente trattazione si deve limitare ad un’analisi di tipo economico, si fornirà una sintetica descrizione della struttura del commercio estero cinese, in particolare analizzandone la dinamica di crescita e l’evoluzione della sua composizione nel corso dei decenni. Particolare attenzione sarà in seguito dedicata alle possibili implicazioni dell’adesione della Cina al WTO per l’economia cinese e mondiale. Infine, si cercherà di osservare, alla luce dei dati attuali, quale sia effettivamente il contributo che il commercio internazionale cinese apporta alla crescita economica del paese, non solo da un punto di vista quantitativo, ma anche e soprattutto qualitativo. Perciò si procederà all’analisi della composizione del PIL cinese, fornendo un confronto

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Domenico Rossignoli Contatta »

Composta da 40 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6334 click dal 30/08/2007.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.