Skip to content

Marketing etnico

Informazioni tesi

  Autore: Diana Straoanu
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Comunicazione nella società della globalizzazione
  Relatore: Carlo Alberto Pratesi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 105

We are facing today a new era with its difficulties, problems and questions. Immigration and integration are of the most importance. United States and most of the European countries have become “hybrid” countries, due to the huge amount of immigrants and , on the other hand to the development of the so called "world culture" that makes us discover , appreciate , and adopt different cultures , different styles , fashions and cuisines.

Analysing the growing trends of certain groups of populations, we realize that the historical concept of family- a white couple and 2 white children - is no longer valid and therefore we see today a new concept that is reflecting the modem society and includes "other" consumers.

It is clear that it is now the high time to pay attention to the enormous potential of these other consumers and this thesis is trying to present an overview of the actual status: what has been done and what is yet to be done in the field

The first chapter is presenting the birth , evolution and actual status of this new subject.
In 2005 l American out of 3 is non white and according to the forecasts, the afroamerican, hispanic and asian population are the ones to develop faster than the white one .These numbers have been an excellent booster of Ethnic marketing and in the last 20 years all the big companies and not only have started to pay special attention to immigrants and create dedicated products. The second and third chapter are illustrating the European situation. In Europe ethnic marketing has made its appearance first in France , although slower and with more difficulties that USA, due mainly to the problems that France was facing regarding immigration.

Nevertheless in the last years companies have started to understand the potential of the teenagers in the suburbs and therefore have started to appeal the " Black" and "beur" , that is the Maghrebian and African youngs. Ralph Lauren, Versace, Tommy Hilfinger and others have launched special campaigns that called these consumers.

The third chapter is trying to present what has been done in Italy so far and what is yet to be done. Since 1970 Italy has been facing big changes regarding immigration and emigration and has become one of the main countries to reflect what is happening at European level. In Italy, just like in Europe, immigrants amount to 5% of the population, but not only .With 3.035.000 at the end of 2005 the immigrants nowadays are almost equal to emigrants.

In 2006 Censis and Eurisko have each run an immigration research. These analysis have provided a very clear picture that allows to define the "immigrant " target. The 2 bodies have published 2 complete studies of the immigrant consumer and its behaviour.

In Italy ethnic marketing is only at its beginnings The most successful cases are the companies of money transfer, among which the leader that understood and exploited most the importance of the immigrant consumer. In 2004 Western Union changed its communication and from "the fastest way to send money " became "I 'm sending so much more than money" (each time in the respective languages), it is obvious that other become the values in this case: emotion, distance from family. Apart Western Union . there are also other few examples of companied addressing immigrants directly.

The “Welcome Marketing” project was born in 2003 with the purpose of supporting the banking integration of immigrants and involve immigrants in the process Following the project a conference was held, " Migrant banking" where the same issues were treated and the final conclusions have showed a clear picture of the situation : nowadays the banking system is changing. If in the last 90's immigrants were a serious problem for the Italian banking system, today the situation is changing and not only in banking.In fact some banks have already started to offer dedicated products , we have a dedicated advertising agency -Etnocommunication, 21 newspapers in 15 languages , 46 radios in 17 languages.

In conclusion , not only these few examples, but all companies have to understand the big potential of ethnic minorities. But without studying" understanding, promoting and respecting these different cultures, nothing can be done. The globalization process, and the global culture must help these minorities preserve their identity and values and , at the same time, integrate.


CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1.PREMESSA-PERCHE MARKETING ETNICO: Siamo oggi nel periodo storico nel quale stanno emergendo i problemi dell’immigrazione e la difficoltà di integrazione degli immigrati, perfino di quelli di seconda generazione. La maggior parte dei paesi europei diventa sempre una nazione meticcia,sotto la duplice influenza di una proporzione via via crescente di immigrati e cittadini di origine straniera da un lato, e dall’altro lato, di una crescita inesorabile della cultura cosmopolita (la world culture) che fa scoprire, apprezzare, adottare culture,pratiche, codici di abbigliamento, cucine “differenti”. Osservando le tendenze di crescita di certi gruppi di popolazione, ci rendiamo conto che il concetto storico di famiglia(una coppia bianca con due testoline bionde) inizia essere rivisto e adattato alla nostra società moderna, per renderlo pertinente anche per gli “altri” consumatori, il cui potere d’acquisto e d’influenza diventano più importanti ogni giorno che passa. MECCA- COLA Un esempio spettacolare della strada che si sta percorrendo verso un’offerta di marketing sempre più etnicizzata e il lancio in Francia, in occasione di Ramadam della fine di 2002, della Mecca Cola Sull’etichetta, fin dalla prima occhiata, le cose sono chiare:” smettetela di bere da stupidi, bevette da impegnati”. Su un 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

immigrazione
marketing
marketing interculturale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi