Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione quale leva strategica per la valorizzazione dell'immagine nelle imprese della moda. Il caso D'Anna

L'obiettivo della tesi è di delineare lo scenario delle tendenze di marketing attuali nel Sistema Moda. Comunicazione e distribuzione sono risultati i principali ambiti in cui si sono verificate le principali evoluzioni degli ultimi anni. In particolare la comunicazione è emersa quale leva strategica di maggiore importanza per le imprese, essendo passata dal comunicare un prodotti al comunicare un'identità.Un'ulteriore evidenza è la necessità di aumentare le occasioni di coinvolgimento del tagete rafforzare i momenti di contatto attraverso nuovi canali comunicativi che rendono tangibile il mondo della marca. Si stanno diffondendo quindi un nuovo concetto di shopping, l'experience shopping, e nuovi modi di concepire il punto vendita. Esso si spoglia della sua funzione tradizionale per divenire insieme luogo di rappresentazione della brand identity e teatro di interazione col cliente, in sintesi, un mezzo di comunicazione vero e proprio. Si parla perciò sempre più diffusamente di concept store e di sue declinazioni varie, come il flagship store. Il percorso svolto nella tesi passa anche attraverso uno sgurdo al panorama del lusso, spazio in cui il confine tra moda e arte si fa sottile, e le sue regole diventano paradossi; per poi concludersi in uno studio più approfondito di come tutto quanto detto si svolge in una realtà aziendale del Sud: il gruppo D'Anna.

Mostra/Nascondi contenuto.
211 Conclusioni L’idea di partenza di questo lavoro è che la moda sia un fatto sociale ed economico che in quanto tale riunisce due mondi apparentemente distanti tra loro: la creatività e il consumo. Da un lato appartiene dunque all’universo dell’arte, della creatività, della libertà d’espressione incondizionata; dall’altro fa parte di un complesso sistema economico, sempre più affollato, sempre più competitivo. Nonostante i suoi prodotti, nel migliore dei casi, siano destinati a durare al massimo sei mesi, essa è in grado di raccontare stili di vita, rappresentare simboli di appartenenza, soddisfare dei bisogni, realizzare desideri, creare valore. La ricerca effettuata attraverso testi, riviste e siti Internet mi ha portato a tracciare le linee dello scenario delle attuali tendenze di marketing nel sistema della Moda, con un particolare riferimento al settore “trasversale” del lusso, dove dalle regole del marketing si può prescindere senza compromettere i risultati. La comunicazione è emersa quale leva strategica di maggiore importanza per le imprese della moda. Essa non si accontenta più di coprire un semplice ruolo di variabile dell’offerta, ma mostra un certo grado di autonomia e uno slancio creativo grazie anche al “fattore marca” che dà al prodotto un senso e un’esistenza immateriale e discorsiva. Essa deve essere in grado di

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Rosalba Franza Contatta »

Composta da 230 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2845 click dal 13/09/2007.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.