Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Formulazione, caratterizzazione e valutazione in vitro di niosomi contenenti Beclometasone dipropionato per uso polmonare

In questo lavoro sperimentale è stata valutata la possibilità di incapsulare un farmaco ad attività antinfiammatoria, come il beclometasone dipropionato, all’interno di sistemi vescicolari di tipo niosomiale, al fine di proporre questo carrier quale possibile sistema di trasporto di composti ad attività antiasmatica da somministrare in seguito a nebulizzazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. INTRODUZIONE La terapia inalatoria è considerata la metodica di trattamento d’elezione delle patologie respiratorie bronchiali, con particolare riferimento alla patologia asmatica acuta e cronica, in quanto permette di ottenere delle maggiori concentrazioni di farmaco in loco e di minimizzare gli effetti collaterali rispetto ai farmaci assunti per via sistemica. Essa si presta bene alla somministrazione di farmaci gassosi o volatili (anestetici generali), ma anche per farmaci non volatili che possono essere somministrati sotto forma di particelle disperse solide (polverizzate) o liquide. L’utilizzo della nebulizzazione per la somministrazione dei farmaci steroidei per la terapia inalatoria svolge un ruolo importante nel trattamento dei pazienti asmatici, i quali sono notoriamente impossibilitati ad utilizzare i device predosati o le polveri pressurizzate a causa della parziale ostruzione delle vie aeree. Quando si somministra un principio attivo per via inalatoria sono vari i fattori che possono influenzare la quantità di principio attivo che riesce a raggiungere i polmoni: • il tipo di nebulizzatore utilizzato; • le dimensioni del farmaco nebulizzato, in particolare, tanto minore è la grandezza delle particelle tanto maggiore è la loro capacità penetrativa nell’albero bronchiale. 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Antonella Giacobbe Contatta »

Composta da 72 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1049 click dal 23/10/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.