Skip to content

Giving Aid To The Needy: A comparative study of Red Cross' role in two different Emergency scenarios (Bologna/Italy and Chicago/Illinois)

Informazioni tesi

  Autore: Raffaele Pettazzoni
  Tipo: Tesi di Master
Master in M.I.S.P. -Master in International Studies in Philanthropy - Master Internazionale di Studi sulla Filantropia e l'Imprenditorialità Socialmente Responsabile
Anno: 2006
Docente/Relatore: Paul J. Professor Weindling
Istituito da: Università degli Studi di Bologna
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 172

FOCUS: two similar organizations working in two very different socio-political contexts have been compared in their history, objective, development and prospected future. To perform this appraisal correctly, I analysed both the Red Cross’ organizations and the related First Aid/Rescue/Relief system, namely the 118 system for the Italian case and the 911 for the American one. The direction of the analysis focused on these organizations function in the primary health care, and particularly on what concerns the regular ambulance and rescue giving service. In my opinion primary health care, and more specifically the ambulance and rescue service, is on the very bottom line of Welfare and sufferings relieving.
The heart of the matter has been a in-depth study of the Italian Red Cross, particularly focusing on its contributions to the integrated health assistance and relief system, in the perspective of a “surface level” appraisal of the Italian and European welfare state system.
The differences between Italian and American Red Cross, primarily concerning the methodology of action and linkages with the overall health system, eventually led me to a broad evaluation of the different “systems of welfare” and, furthermore, of the “social philosophies”, pillar characteristics of the respective cultures.

METHOD: the comparative methodology has been based on the “Most Different Systems” perspective. In this context the extensive historical introduction on the different socio-political background was intended as a platform for the enhancement of the subsequent in-depth analysis. The assessment of the two organizations was based on comparable points of reference, clarifying the individual weaknesses and strengths. My final purpose was to assess how and to what extent the Red Cross’ National Societies that I discussed support the basic principle of “giving aid to the needy” through the results of their endeavour in their respective social frameworks. Concurrent with this, a further key point of this thesis was to verify and compare the degree and extensiveness of the Red Cross’ role in Bologna’s and Chicago’s Areas, particularly regarding the organization, the formation, and the participation in any form to regular ambulance service or, when unfeasible, the level of community service offered in the Emergency Medical Service and First Aid fields.

THREE-WAY ANALYSIS :
• I preliminarily examined the two organizations through the respective historical path, juridical development and status, organizational framework, mission, governance, budget transparency and financial accountability.
A parallel history and evolution of the two Red Cross Societies is the most fundamental point of convergence, and accordingly there is a common characteristic of basic consistency with the Fundamental Principles of ICRC, and with all their subsequent amendments.

• A second core point of this study has been the development of a parallel investigation on the importance and operative functioning of the volunteers within the organization.

• A transversal research topic has been the attention to paid/unpaid primary health services in each studied system, and the distinctive peculiarities of the respective “cultural and institutional matrixes”.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 1. GENERAL PREFACE, MOTIVATIONS, DRIVING FORCES OF THE STUDY The interest that has driven me to write this thesis dates fairly back in the past, to at least a decade ago, since my first approach with the Red Cross “on the field”. The year was 1994, and I was in Croatia for humanitarian purposes, and had the possibility to talk and share views with a group of ICRC officers, in a conversation that I found really interesting and that lasted, in my memory and in my soul, for a long time. The unfathomable importance of that episode was, most of all, that of being part of “a chain of experiences” that I consider the core of my formation process. Moreover, the views expressed by those officers, their open-minded talking and their confidence with the environment and the sense of duty they expressed have been an example and a model to me. During this Master’s Program I had my first possibility to have a close view of the Italian Red Cross, and besides to study in a wider perspective the ICRC system, looking for similarities and divergences amongst the various National Societies, and their consistency within the ICRC framework. My research started with the study that I carried out for the Master’s Module Exam “Medical Systems research and Public Health: a Comparative Historical Approach”, in agreement with Professor Paul Weindling, currently my advisor. The focus topic I chose was about the Red Cross, its historical transformations and the development of an integrated health assistance and relief system, originally in Bologna and then in the rest of Italy. To enhance the comparative approach, I chose not to simply compare

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

croce rossa
red cross
red cross' role

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi