Skip to content

Il fenomeno ''Second Life'' ed i suoi impatti sulla comunicazione

Informazioni tesi

  Autore: Mattia Ballan
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Marco Bettiol
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 70

Second Life è un mondo virtuale che fa dell'interazione tra gli utenti il fulcro del suo essere. L’utente vive un’esperienza in un’ambiente tridimensionale che invita a dare sfogo alla creatività. Gli avatar, gli oggetti e le costruzioni che si ammirano in-world sono frutto della fantasia e dell’impegno degli iscritti che hanno progressivamente riempito i paesaggi vuoti.
Ma cosa ha favorito il successo di Second Life? Perché molte aziende hanno sfruttato questo mezzo nelle proprie campagne di marketing? Ho cercato di indagare il fenomeno a partire dalle origini per comprendere le novità che porta con sé, le potenzialità che può sviluppare e i possibili scenari futuri. Ho dato particolare attenzione all’aspetto della comunicazione illustrando le modalità con cui avviene e il suo impatto nel mondo reale. A sostegno della ricerca presento il caso Gabetti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1    1 Introduzione  Questo “mondo” è un luogo in cui si fanno esperienze ma, cosa  ancor più  importante, è un  luogo che siete voi stessi a creare.  Voi  che  ogni  giorno mettete  in  Second  Life milioni  di  oggetti  sotto  forma di autovetture, di abiti, di  castelli o di ogni altra  cosa  possiate  immaginare.  Voi  che  ogni  mese  spendete  lì  dentro  quasi  5  milioni  di  dollari:  denaro  che  sborsate  acquistando  non  cose  create  da  Linden  Lab, ma  oggetti  che  altri utenti hanno creato e aggiunto al mondo. Questa per me è  la bellezza di Second Life:  tutto ciò che abbiamo  fatto è stato  creare una piattaforma, un mondo quasi vuoto, nel quale, per  nostra  fortuna,  voi  siete  arrivati  e  avete  infuso  la  vita.  Se  Second  Life  è  un mondo  a  tutti  gli  effetti,  lo  è  perchè  voi  lo  avete reso tale.  (Philip Rosedale, amministratore delegato e Fondatore di Linden Lab)  Le  caratteristiche  uniche  e  nuove  di  Second  Life,  la  rapida  evoluzione  che  contraddistingue il fenomeno e la ridondanza mediatica raggiunta in questi mesi hanno  convinto molte  aziende  a  lanciarsi  in una nuova  avventura:  l'apertura di una  filiale  virtuale.  Molte  aziende  hanno  cominciato  a  riconoscere  le  opportunità  promozionali  e  organizzative di Second Life:  IBM, Sun Microsystems, Reuters, Adidas, Reebok, Coca‐ Cola e  altri hanno  aperto delle  aree di  comunicazione,  informazione,  collaborazione  oppure dei veri propri punti di vendita di prodotti e servizi all’interno del mondo on‐ line. Oltre  alla  presenza  dei marchi  famosi  troviamo  numerose  realtà minori  che  si  distinguono  per  una  forte  capacità  innovativa  e  colpisce  la  presenza  di  aziende  storicamente conosciute per la loro struttura rigida e burocratica, come Gabetti e Rcs  Group.  Questi hanno colto al volo l'occasione per dare risalto ai loro sforzi in un'ottica  di  ristrutturazione,  alleggerimento  e  rinnovamento  della  struttura  aziendale  dimostrando una migliorata predisposizione all'innovazione. Il fatto di essere presenti  da subito  ringiovanisce l'immagine del marchio.   Ma cosa contraddistingue  le aziende che per prime sono arrivate  in SL 1 ? Diciamo che  le prime saranno premiate nel loro coraggio di osare e da un  know‐how sicuramente  1  D’ora in poi l’abbreviazione SL sta per Second Life. 

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi