Skip to content

Valutazione delle politiche di incentivazione del trasporto aereo low cost

Informazioni tesi

  Autore: Aurelio Lupo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Palermo
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economiche
  Relatore: Andrea Ccirà
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 148

Questa tesi è stata molto apprezzata dalla commisione in sede di laurea, per lo stretto rapporto con la realtà dell'analisi economica e per l'originalità del metodo utilizzato, raggiungendo nella valutazione il massimo dei voti.
In questo elaborato viene effettuata un’attenta analisi valutativa e descrittiva, dal punto di vista prettamente economico-territoriale, del segmento di mercato low cost del trasporto aereo, utilizzando gli strumenti tipici delle scienze economiche e statistiche. Il segmento low cost viene analizzato nelle sue peculiarità rispetto al resto del mercato, per il suo impatto nel mercato del trasporto aereo e per gli effetti relazionali con il territorio e il turismo, con lo scopo di effettuare una valutazione di tutte quelle politiche pubbliche che negli ultimi anni hanno incentivato il segmento low cost. Essa si avvale della colloborazione di funzionari pubblici e responsabili Enac che oltre ad aver apportato un aiuto informativo sopratutto sulle normative disciplinanti il settore(trattate nella tesi), hanno dato la loro disponibilità nel fornire tutti i dati sul settore low cost per ogni aeroporto necessari per l'analisi, che gode di numerose rappresentazioni grafiche.
Dopo una presentazione del lavoro con una introduzione sul concetto di valutazione, la tesi è strutturata in due parti.
Nella prima parte viene effettuata un’analisi descrittiva e grafica del fenomeno low cost, riportando tutte le informazioni aziendali ed economiche sulle politiche di prodotto e di marketing che sono riuscito ad acquisire grazie ad interviste telefoniche a responsabili del settore e alla consultazione di ciò che la letteratura offre sull’argomento. Viene approfondita la deregolamentazione nel trasporto aereo come il processo o quella politica che ha permesso la genesi del fenomeno delle compagnie low cost incentivando il suo sviluppo; in tal senso si analizzerà l’esperienza statunitense ed europea con particolare attenzione alla situazione italiana post-deregolamentazionee e alle politiche attuate dai vettori tradizionali per far fronte al nuovo assetto di mercato; naturalmente verranno messe in evidenza le caratteristiche aziendali e le strategiche delle compagnie aeree low cost analizzando gli effetti che hanno provocato nel settore (in particolar modo sui prezzi e sull’offerta) e nella gestione aeroportuale.
Nella seconda parte si effettua un'analisi econometrica della domanda low cost, attraverso strumenti di trattazione di dati panel, raggiungendo delle conclusioni che evidenziano le dipendenze tra le variabili del traffico aereo low cost con variabili di tipo territoriali (popolazione, valore aggiunto, indice di turisticità del bacino d'utenza aeroportuale) analizzando quale di esse hanno avuto maggiore influenza nello stimolare la domanda low cost. A questo fine viene effettuata un’elaborazione di queste variabili con la costruzione dei bacini di utenza potenziali di ogni aeroporto e attraverso l’applicazione dell’indice gravitazionale di Reilly.
Si valutano gli effetti dell'offerta low cost sul turismo regionale (attraverso stime di coefficienti di regressione multipla) e sulle strutture aeroportuali giustificando o no le politiche pubbliche di incentivazione avviate negli ultimi anni dai governi regionali; infine nell’ultimo capitolo si fa un riferimento alle politiche pubbliche dirette e indirette di incentivazione del traffico low cost degli ultimi anni, in particolare agli aiuti di stato per progetti di co-marketing e al criterio di assegnazione degli slot alle compagnie aeree da parte degli aeroporti, valutando, attraverso un’analisi grafica dei dati forniti dall’Enac, in che misura negli ultimi anni c'è stato negli aeroporti una concentrazione del mercato o l'entarta di nuovi vettori low cost e non low cost.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 VALUTAZIONE DELLE POLITICHE DI INCENTIVAZIONE DEL TRASPORTO AEREO LOW COST Presentazione Alla fine del mio percorso formativo universitario ho creduto che sia fondamentale per uno studente mettere alla luce almeno una piccola partizione di quella conoscenza pratica, teorica e semiotica appresa, che sia più rappresentativa di ciò che è stato e che sarà oggetto di maggiore attenzione e di maggiore approfondimento. In questo concentrato cartaceo, infatti, metto in risalto un argomento che attraverso le capacità e gli strumenti acquisiti viene finalizzato a ciò che è il basilare unificatore degli studi effettuati: la valutazione. Il termine valutazione è carico di un tale fardello di significati che uno ha l’impressione di avere a che fare più con una suggestione che con una metodologia, rendendo difficile la comprensione dei suoi aspetti sostanziali se non si fanno ulteriori specificazioni1. Nel nostro caso, col termine valutazione possiamo intendere un processo di messa a conoscenza, svolto in maniera intenzionale, orientato alla costruzione di un supporto informativo coerente volto ad esprimere, attraverso strumenti tipici delle scienze sociali, un giudizio relativo ad un sistema di effetti-obiettivi. Questa definizione la posso considerare come la più esaustiva in quanto considera la valutazione come un 1 R. Pawson and N. Tilley, 1997 Created with novaPDF Printer (www.novaPDF.com). Please register to remove this message.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi