Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Critical Infrastructure Protection

La protezione delle infrastrutture critiche è oggi una priorità per tutte le società occidentali.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 L’uomo e la sua sicurezza devono costituire la prima preoccupazione di ogni avventura tecnologica (Albert Einstein) Prefazione dell’ISPRO 1 L’attenzione per la protezione delle infrastrutture critiche non è un problema nuovo ed è continuamente emergente. Infatti, in questi ultimi anni, l’inter e l’intra dipendenza tra i vari settori che costituiscono l’insieme della vita sociale, anche se molto diversificati tra loro, sono al centro dell’interesse di chi governa. Un esempio tragico è tutto ciò che è nato sotto il profilo della sicurezza dopo l’11 Settembre del 2001. Questa data ha segnato una svolta, influenzando in modo profondo non solo i rapporti internazionali, ma anche l’esigenza e lo sviluppo di studi e ricerche nell’ambito della protezione delle infrastrutture e delle popolazioni che vivono all’interno di esse. Tali studi sono finalizzati ad analizzare e valutare la probabile concatenazione degli impatti a seguito di eventi critici. Bisogna considerare inoltre, che precedentemente al 2001 la Guerra del Golfo del 1991, fu definita come l’ultimo conflitto simmetrico per la caratterizzazione degli schieramenti militari, mentre la storia attuale, dopo l’attacco terroristico al WTC 2 , è caratterizzata da un disegno asimmetrico di warfare 3 , in cui il fronte non convenzionale di opposizione armata, tende a coinvolgere tatticamente masse di popolazione che non sono necessariamente presenti nella scena del conflitto. 1 Istituto Studi e Ricerche Sulla Protezione e Difesa Civile 2 Worl Trade Center 3 Definizione del ruolo di azione politica di Von Clausewitz, Princeton USA, 1976

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Davide Aruta Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1350 click dal 16/10/2007.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.