Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il dibattito sulla ceramica nel secondo dopoguerra italiano

Il mio lavoro parte dai materiali, viene analizzata la situazionedel secondo dopoguerra sul piano politico, economico, artistico, sociale. ho analizzato le cause che portarono al boom economico degli anni immediatamente successivi, ponendo l'indice sulle scelte dello stato e degli imprenditori. Attraverso le riviste ho ripercorso i dibattiti tecnici, il rapporto arte industria, ceramica architettura, design. La ceramica come arte applicata eil suo utilizzo a piu livelli nell'edilizia e nell'arredamento; il tema della collaborazione fra industriali, designers, artisti,artigiani, architetti, ingenieri sono i nodi principali della mia trattazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Spesso, le tecniche di lavorazione e le applicazioni dei materiali sono tralasciate o tenute in ombra al fine di gettare una luce più ampia sulla visione dell’opera finita e sui processi mentali che ad essa hanno condotto. Io ho sentito la necessità e la curiosità, di trattare l’argomento ceramico muovendo dalla sua composizione e dai suoi usi, sia a carattere funzionale che espressivo. La duttilità del materiale, il suo prestarsi a numerose modalità d’impiego, mi hanno poi offerto lo spunto per parlare del rapporto sinergico fra le varie figure professionali in gioco. Riassumendo, questa tesi nasce da un profondo interesse per i materiali e si propone di considerare, da un lato la scultura ceramica, dall’altro il settore tecnico commerciale maggiormente legato agli usi comuni, dove per uso comune si intende qui un prodotto di lusso destinato alla media ed alta borghesia. Ho fissato i limiti temporali agli anni compresi fra il 1945 ed il 1960. Il 1945 segna la fine del conflitto bellico e l’inizio di una ricostruzione che in Italia è in primo luogo fisica. La presa di posizione politica De Gasperiana, in stretta sintonia con l’America, si rivelerà una scelta felice.

Tesi di Laurea

Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali

Autore: Elena Carpi Contatta »

Composta da 280 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3146 click dal 31/10/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.