Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La criminalità dei minori stranieri in Italia e il ruolo dei servizi sociali

La tesi si è occupata di analizzare la situazione dei minori immigrati stranieri in italia. Ho analizzato il loro modo di vivere, i reati commessi e le conseguenze che ne derivano che li portano ad essere rinchiusi in carceri minorili o altre istituzioni che si sono sviluppate nel corso degli anni. Ho analizzato le leggi italiane in rapporto alla devianza minorile straniera e gli interventi nel sociale che l'Italia ha effettuato proprio per eliminare tale devianza. Ho parlato dell'equipe che lavora all'interno del sociale, quindi abbiamo il mediatore culturale, educatore, psicologo.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREMESSA Le migrazioni dalle aree periferiche del mondo verso le metropoli capitalistiche, rappresentano un fenomeno strutturale irreversibile della fase storica presente, fenomeno che occorre assumere e analizzare attentamente per le sue implicazioni sul piano sociale, politico e culturale. Oggi siamo in presenza di una fase nuova di questo movimento millenario, fase la cui tendenza dominante è costituita dallo spostamento dai paesi del Sud del mondo e dall’Est europeo verso i paesi dell’Europa occidentale. A determinare i flussi migratori sono ragioni economico-sociali: il drammatico impoverimento di molte aree del Terzo mondo, la crescente disparità di reddito rispetto ai paesi sviluppati, dunque la necessità di sopravvivenza. Accanto a queste vi è l’intreccio di ragioni ecologiche, politiche e culturali: il grave degrado ambientale che colpisce i paesi del Sud del mondo; la forza di attrazione esercitata dall’Occidente, e dall’Europa in particolare, grazie alla sua capacità di rappresentarsi, tramite i mezzi di comunicazione, come regno della ricchezza, del consumo, della mobilità, della libertà, accessibili a tutti; la necessità di sfuggire a situazioni di guerra, a

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Nadia Di Franco Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5164 click dal 24/10/2007.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.