Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Resistenza a delaminazione di materiali compositi in fibra di carbonio e resina epossidica al variare delle condizioni di reticolazione

La tesi si propone di analizzare l'influenza di alcuni parametri fisici e chimici quali le temperature di reticolazione o la quantità di resina sulla resisteza a delaminazione di materiali compositi in fibra di carbonio e resina epossidica, in particolare per impieghi navali. Sono state condotte prove in Modo I e in Modo II per poter caratterizzare il materiale secondo diverso sistemi di sforzo.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Generalità sui materiali compositi I materiali compositi sono realizzati combinando due o più materiali per ottenere proprietà fisiche o chimiche superiori rispetto a quelle dei loro costituenti. I primi studi relativi a materiali di questo tipo sono stati effettuati all’inizio del secolo in campo aeronautico; l’obiettivo era ottenere materiali leggeri e resistenti. Attualmente i materiali compositi vengono utilizzati per numerosissime applicazioni, che vanno dall’automobilismo alla nautica. Settore Applicazione Nautico Scafi, vele, ponti, profili strutturali, alberi, cordame Aeronautico Parti di ali, code, fusoliere, pannelli interni, pale di elicottero Automobilistico Parti di carrozzeria, spoilers, cabine per camion, pannelli porta strumenti Edile Condotte sotterranee, elementi di rinforzo per il recupero, recinzioni Sportivo Canne da pesca, mazze da golf, biciclette, sci, canoe, racchette da tennis Generalmente sono costituiti da una fase continua, detta matrice, e una fase dispersa, detta rinforzo, che possiede caratteristiche meccaniche più elevate. I materiali compositi vengono di solito classificati sulla base del tipo di rinforzo e dalla sua struttura: 1) Rinforzo • Fibre lunghe continue - fibre orientate unidirezionalmente - fibre orientate bidirezionalmente - fibre con orientazione casuale • Fibre discontinue - orientazione casuale - orientazione preferenziale 3

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Zanini Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3498 click dal 31/10/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.