Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli emulsionanti nei processi dell'industria alimentare

Questo elaborato riguarda gli EMULSIONANTI ALIMENTARI, classificandoli dettagliatamente e anallizzando diverse applicazioni alimentari tra ciu: gelato, cioccolato, formaggio , preparato per torte, prodotti da forno (pane) .
Ne ho analizzato approfonditamente sia i pro sia i contro durante i vari processi produttivi.

Mostra/Nascondi contenuto.
Prefazione La conservazione del cibo è stata una delle prime esigenze dell’umanità in quanto la durata degli alimenti consentiva una più lunga sopravvivenza.. Per molti secoli si sono adoperati metodi di conservazione degli alimenti come essiccazione, fermentazione e salagione perché l’eliminazione dell’acqua rallentava si processi di decomposizione, ma allo stesso tempo non garantiva che la caratteristiche di odore, sapore e colore non subissero modificazioni sostanziali. In epoca pre-industriale si utilizzavano metodi di conservazione alimentare, quali: - salatura delle carni e del pesce; - aggiunta di succo di limone a frutta e verdura per evitarne l’imbrunimento; - impiego di aceto nella preparazione di conserve vegetali; - aggiunta di salnitro nelle carni insaccate; - solfitazione dei mosti e dei vini. Tali forme di additivazione derivavano dall’esperienza e venivano tramandate anche se non erano prive di rischi; infatti sono noti episodi di intossicazione causate da ingestione di cibi preparati artigianalmente e non sottoposti ai necessari trattamenti per assicurarne la salubrità. Negli ultimi 50 anni, gli sviluppi della scienza e della tecnologia alimentare hanno portato alla scoperta di molte nuove sostanze, chiamate

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Rita Schettino Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3108 click dal 06/11/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.