Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Geometria e Relatività: un approccio storico

Elementi di base della geometria della Relatività Ristretta e Generale, introdotti attraverso un discorso che verte sul contesto storico che li ha visti nascere e sull'impatto che essi hanno avuto sul sistema pensiero in generale

Mostra/Nascondi contenuto.
Pree??zioe Lo scopo di questo lavoro e` descrivere, in un linguaggio il piu` possibile chiaro e di- vulgativo, gli elementi di Geometria che stanno alla base dello studio della Relativita` Speciale e Generale. Ciascuna sezione si apre con presentazione storica e conside- razioni epistemologiche degli argomenti trattati e si conclude con applicazioni alla teoria fisica. La necessita` di questo approccio nasce dalla personale convinzione che non si possa comunicare contenuti scientifici senza porsi il problema di inquadrare l’oggetto di studio all’interno del percorso piu` generale della comprensione del Mondo, o senza chiedersi come e perche´ nasca una teoria, come sia influenzata dal sistema pensiero e come lo modifichi; in matematica, il rischio sarebbe di trasferire l’idea che la perfezione delle deduzioni rigorose sia una sorta di gioco per menti lucide e allenate, perdendo la componente, a mio avviso, piu` stupefacente: la potenza del linguaggio matematico come strumento descrittivo. Le stesse ragioni mi hanno spinto alla scelta dell’argomento, la Relativita`, che e` stata un punto di svolta nella storia del pensiero in generale e a cui hanno contribuito illustri matematici col loro lavoro. A un lettore giovane o inesperto consiglierei di confrontarsi prima con le parentesi storiche e filosofiche e con le applicazioni fisiche e solo dopo di avventurarsi nel for- malismo. Un’ultima utile premessa: nella descrizione dei moti che quotidianamente osserviamo, la Relativita` Einsteiniana non migliora lo studio dei moti relativi alla maniera Classica Newtoniana. Essa fa la differenza quando si analizzano fenomeni che accadono a velocita` molto elevate, sia nel microcosmo delle particelle sia nel macrocosmo dello spazio siderale. 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Antonella Panarelli Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1739 click dal 14/11/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.