Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Teatro del Grand Guignol

La tesi tratta di un particolare sottogenere all'interno del genere teatrale proprio del Grand Guignol, cioè del cosiddetto teatro medico, con un'introduzione storica del teatro di Impasse Chaptal ed una analisi dell'evoluzione del teatro e del genere letterario, il teatro dell'orrore, in esso rappresentato.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione Il nome Grand Guignol oggi, viene usato, assieme all' aggettivo grandguignolesco da esso derivato, quando si vuole descrivere qualche evento o situazione, in cui ci sia stata un abnorme o grottesco profluvio di sangue e violenza, o per illustrare un gratuito e morboso indugiare su particolari truculenti nel resoconto, da parte dei giornali, ad esempio, di tali fatti. Per comprendere il motivo di questa associazione bisogna risalire sino all'origine di tale nome. Il Grand Guignol è, o meglio era, un teatro parigino. Tale teatro fu fondato nel 1897 da Oscar Méténier, un letterato, nonché bon vivant parigino, la cui attività letteraria, dopo un certo numero di romanzi popolari di ambientazione giudiziaria, si era orientata verso il teatro, quando si era reso conto che esso era il mezzo ideale per mettere economicamente a frutto sia il proprio talento di scrittore che la propria conoscenza del mondo criminale. Conoscenza, che gli derivava dalla sua attività di funzionario di polizia, egli era, infatti, uno "chien de commissaire" cioè colui cui erano demandate alcune incombenze piuttosto singolari (ad esempio sovrintendere alla toletta dei condannati a morte ) che gli permettevano di accumulare una notevole messe di aneddoti su delitti, criminali e malavita in genere da trasfondere poi

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Enrico Bagnasco Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1048 click dal 06/12/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.