Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’infermiere di famiglia: un nuovo modello di assistenza infermieristica

INTRODUZIONE: Le nuove necessità della famiglia rispetto i cambiamenti avvenuti in questi ultimi anni in Sanità: diversificazione quindi dei bisogni di cura dell’individuo e della famiglia.

OBIETTIVO: Definire un identikit dell’infermiere di famiglia e dell’attuale ruolo
dell’infermiere dell’assistenza domiciliare, metterli a confronto e chiarire se l’inserimento di questa figura può essere utile o meno nella realtà attuale.

RISULTATI: Dall’analisi effettuata sul contesto delle attuali cure territoriali è emersa la necessità e l’opportunità di una maggiore vicinanza ai bisogni e alle necessità della famiglia; tale opportunità potrebbe essere colta nel contesto italiano dalla figura dell’infermiere di assistenza domiciliare, avvicinandolo così alla figura dell’infermiere di famiglia della letteratura internazionale, a patto che lo stesso sia disposto ad un percorso di qualificazione professionale ulteriore (master o laurea specialistica) rispetto alla formazione di base.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 ABSTRACT INTRODUZIONE: Le nuove necessità della famiglia rispetto i cambiamenti avvenuti in questi ultimi anni in Sanità: diversificazione quindi dei bisogni di cura dell’individuo e della famiglia. OBIETTIVO: Definire un identikit dell’infermiere di famiglia e dell’attuale ruolo dell’infermiere dell’assistenza domiciliare, metterli a confronto e chiarire se l’inserimento di questa figura può essere utile o meno nella realtà attuale. RISULTATI: Dall’analisi effettuata sul contesto delle attuali cure territoriali è emersa la necessità e l’opportunità di una maggiore vicinanza ai bisogni e alle necessità della famiglia; tale opportunità potrebbe essere colta nel contesto italiano dalla figura dell’infermiere di assistenza domiciliare, avvicinandolo così alla figura dell’infermiere di famiglia della letteratura internazionale, a patto che lo stesso sia disposto ad un percorso di qualificazione professionale ulteriore (master o laurea specialistica) rispetto alla formazione di base.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Alessandra Pregnolato Contatta »

Composta da 25 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 40892 click dal 14/12/2007.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.