Skip to content

Le applicazioni del Wi-Fi nelle piccole comunità locali

Informazioni tesi

  Autore: Gianluca Pierini
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi della Tuscia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Tommaso Federici
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 203

La presente trattazione ha lo scopo di indurre una riflessione sul valore reale di questa “autostrada invisibile”; perché il wireless, e gli standard che annovera, non va considerato solo come toccasana contro il digital divide nelle zone mal attrezzate in termini di banda larga, ma risorsa complementare alle infrastrutture terrestri che potrà offrire servizi a utenti business e privati in mobilità, anche nelle grandi metropoli. Solo in questo modo si potrà dare vero valore aggiunto al circolo virtuoso dell’innovazione.
Nell’esposizione delle nostre ricerche ci premeva suddividerne il corpus in sei capitoli distinti ma logicamente consecutivi.
Nei primi due ci concentreremo sui fondamenti teorici e gli aspetti tecnici che caratterizzano il mercato wireless in generale e gli standards principali di riferimento, per poi passare alla descrizione del Wi-Fi , analizzandone le esigenze di convergenza e mobilità che costituiscono la base del suo sviluppo, pregi e difetti, possibili applicazioni, nonché piattaforme ed infrastrutture ad esso necessarie.
Nel terzo capitolo analizzeremo il problema della sicurezza degli impianti wireless e, successivamente, il quadro normativo di riferimento. Focalizzeremo poi l’attenzione sull’influenza che hanno le attuali disposizioni di legge in materia di privacy e liberalizzazione (regolanti il mercato delle telecomunicazioni) sulle tecnologie wireless in generale e Wi-Fi in particolare.
Proseguiremo poi con il quarto capitolo annoverando la realtà della mobile economy, soffermandoci sugli scenari tecnologici, le opportunità per le aziende e gli atteggiamenti degli utenti verso la stessa. Non dimenticheremo, nel contempo, di argomentare circa l’annoso problema del digital divide che preclude la possibilità di globalizzare le diverse economie alimentando il gap tra Paesi tecnologicamente avanzati e non.
Nel quinto capitolo porremo l’attenzione sulle applicazioni delle tecnologie wireless al livello di organizzazione aziendale, focalizzando la ricerca sull’impatto che l’information tecnology prima e le tecnologie wireless con il Wi-Fi poi hanno avuto su di essa scardinandone i vecchi principi di base, decretandone il mutamento ed il successivo sviluppo. Esamineremo poi i benefici fruibili e le difficoltà incontrabili sul sentiero dell’adozione di applicazioni Mobile & Wireless appannaggio delle aziende, citando esempi di organizzazioni italiane che ne hanno già implementate con successo alcune.
Nel sesto ed ultimo capitolo analizzeremo il fenomeno dell’e-government e delle applicazioni Wi-Fi implementate in Italia, osservando le piattaforme wireless sorte in alcune realtà locali del nostro Paese (presenti anche nella Tuscia come il Comune di Graffignano, in provincia di Viterbo) ed inserendo nella trattazione opinioni di esperti, Sindaci, semplici cittadini e persone che hanno fortemente creduto nei progetti, tanto da decretarne l’assoluta riuscita. Termineremo quindi la trattazione comparando i dati rilevati con l’ausilio di tabelle appositamente realizzate, così da trarre delle conclusioni in merito alle ragioni che hanno spinto le amministrazioni locali a compiere quanto realizzato fino ad oggi, ai loro auspici ed ai progetti più prossimi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE “Gli attuali modelli tecnologici risultano spesso inefficienti nel creare nuova ricchezza e sovente non riescono più a soddisfare le crescenti esigenze di sviluppo senza urtare pesantemente contro certi limiti esterni che rischiano di lasciarci al buio di quelli che dovevano essere gli anni della luce.” Così scriveva nel 1977 Piero Angela nel suo famoso libro “Nel buio degli anni luce”. Già da qualche tempo “il wireless” ci ha permesso di valicare limiti fisici, organizzativi e, perché no, psicologici, una volta impensabili. Utilizziamo normalmente apparecchi cordless o telefoni cellulare evitando di rimanere fermi nella stessa posizione; apriamo garages comodamente seduti in auto, magari sotto un nubifragio. Ciò che appare come fantascienza esiste già: elettrodomestici che dialogano in rete facendo il bucato e riscaldando casa prima del nostro arrivo; oppure indumenti “intelligenti” che monitorano costantemente le nostre condizioni di salute, pronti ad allertare il medico curante al primo segnale di pericolo. Ormai il congiunto tecnologico di reti GPRS, UMTS e wireless Wi- Fi ci permette di disegnare, in base alle nostre specifiche necessità, le modalità di interazione con il mercato e oltretutto di ottimizzarne i tempi di risposta ai primi segni di mutamento. In particolare fino a poco tempo fa il Wi-Fi era una notizia da prima pagina; una tecnologia innovativa ed economica sulla quale si concentrava l’attenzione degli addetti ai lavori e dei curiosi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bluetooth
comunicazioni
comunità locali
comunità montane
convergenza
digital divide
e-commerce
e-government
e-learning
edge
hot spots
hsdpa
innovazione
irda
mobile economy
mobilità
organizzazione d'impresa
privacy
skype
tecnologie wireless
umts
wi-fi
wi-max
wireless

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi