Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I profili evoluti delle Comunità Montane

Il ruolo delle Comunità Montane dalla loro creazione negli anni 70 ai giorni nostri. La necessità di tutelare ed aiutare il territorio montano, oggetto di un sempre più crescente spopolamento, in ques'ottica sono riuscite veramente le comunità montane a farsi tramite dei problemi dellla montagna e ci si chiede se sono il giusto mezzo per risolverli.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. INTRODUZIONE La montagna e la collina sono in Italia oltre il 50% del territorio, ma sono abitate da poche persone rispetto alla estensione della superficie considerata e alla densità abitativa delle zone di pianura. L’equazione è evidente più si arricchisce e si popola l’area metropolitana, più si impoverisce la montagna. Ma senza l’uomo la montagna si degrada; è noto come una delle cause principali del degrado dell’ambiente e del dissesto idrogeologico del territorio montano consista in primo luogo nello spopolamento della montagna, che rimane privata di quella minuta operazione di manutenzione e regolamentazione idrogeologica dovuta alla presenza dell’uomo 1 . Bisogna cercare di fermare la migrazione dalla montagna verso la pianura e se possibile invertire questa tendenza, cercando di realizzare per le popolazioni montane un adeguato livello di condizioni e qualità della vita rispetto al resto del territorio nazionale, in modo da ridurre ed annullare le differenze tuttora presenti sia sul piano economico che nella dotazione di servizi. La dinamica demografica delle zone montane nel secondo dopoguerra presenta un andamento negativo, in controtendenza rispetto al resto del paese. La causa principale va ricercata nel fatto che l’economia montana nell’ambito di quella nazionale ha sempre presentato elementi di difficile soluzione a causa della povertà della montagna, dovuta alle avverse condizioni ambientali. Nell’ultimo decennio la popolazione appare sostanzialmente stabile, anche se i Comuni posti a maggiore altitudine altimetrica continuano a spopolarsi sistematicamente. Il fenomeno dell’esodo dalla montagna alla ricerca di una maggiore remunerazione del proprio lavoro e di condizioni di vita meno disagiate è aumentato a seguito 1 A. Abrami, I poteri delle comunità montane nella nuova legge sulla montagna, in <<Riv. Dir. Agr.>>, 1973, pag.640 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Katia Pasinetti Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1111 click dal 21/12/2007.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.