Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Calcolo numerico della resistenza di corpi 3d

La tesi verte sulla costruzioni di griglie strutturate e non strutturate per studiare il comportamento fluidodinamico attorno a corpi 3D

Mostra/Nascondi contenuto.
Calcolo Numerico della Resistenza di Corpi 3D 1 CAPITOLO I – ANALISI DI UNA SFERA Al fine di validare le procedure di calcolo ed in particolare verificare la possibilità di ottenere, per quanto riguarda il coefficiente di resistenza, dei valori il più possibile vicini a quelli esatti, il primo corpo che ci apprestiamo ad analizzare è una sfera. La scelta è ricaduta su tale oggetto poiché dal punto di vista analitico e sperimentale possiamo facilmente trovare dei dati con cui confrontare i risultati ottenuti con la simulazione numerica e pertanto capire se la griglia che abbiamo creato può andare bene oppure no. Le prove sono state eseguite a valori del numero di Reynolds:  Re = 5000 che corrisponde ad una velocità di 0.044725 m/s ;  Re = 1000000 che corrisponde ad una velocità di 8.945 m/s. Ragionando a priori ci saremmo attesi che una griglia ben fatta per un Reynolds elevato potesse andare bene anche per Reynolds inferiore, invece di seguito vedremo gli errori in cui siamo caduti. La causa di ciò è da ricercarsi nel numero massimo di celle fissato nella realizzazione della griglia. In tutti i casi riportati è stata considerata una semi-sfera di raggio pari ad 1 m. Di seguito riportiamo l’ andamento del C d di una sfera in funzione del Reynolds ([Numerical investigations of flow over a sphere in the subcritical and supercritical regimes]) in cui sono stati sottolineati i valori del coefficiente di resistenza che a noi interessano.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Matteo Bartolini Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 507 click dal 27/12/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.