Skip to content

Sviluppo di sensori capacitivi per l'analisi di sieri biologici su strumenti automatici

Informazioni tesi

  Autore: Plinio Mascarucci
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Libera Università Campus Bio-medico di Roma
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria biomedica
  Relatore: Dario Malosti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 80

Il presente lavoro si propone di progettare e mettere al confronto 6 circuiti elettronici di un sensore capacitivo per applicazioni di immunodiagnostica.
In ingresso ad ogni circuito c’e’ la variazione di capacità dovuta al contatto dell’ago con il liquido(siero biologico) ed in uscita una tensione che rappresenta un valore logico, accompagnata dall’accensione del led, che segnala la presenza del fluido(a seguito della rilevazione, l’ago si fermerà e preleverà il liquido dalla provetta).
Di ognuno di essi verranno descritti i transitori e sarà valutata la sensibilità ed il comportamento relativo ad eventuali disturbi dovuti alla presenza di una capacità parassità.
la tesi viene strutturata in 5 capitoli:
Nel primo capitolo si descrive il principio di funzionamento delle analisi di immunodiagnostica basate sui metodi Enzyme-Linked ImmunoSorbent (ELISA) ed ImmunoFluorescence Assay (IFA) e si prendono in esame le nozioni basilari inerenti al legame antigene-anticorpo.
Nel secondo capitolo si presentano gli strumenti automatici che usano il sensore elettronico di tipo capacitivo, e si affronta la problematica relativa al fenomeno del carry-over e l’interferenza elettromagnetica.
Il terzo capitolo riguarda inizialmente una panoramica sui sensori di tipo capacitivo e la successiva descrizione con i relativi grafici dei circuiti elettronici che rilevano la variazione di capacità.
Nel quarto capitolo si esaminano in modo dettagliato alcuni costituenti fondamentali dei circuiti per approfondirne l’argomento.
Il quinto capitolo affronta la parte sperimentale del lavoro,con misure e dati relativi alla sensibilità, ripetibilità e riposta ai disturbi capacitivi



CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
III INTRODUZIONE Il Laboratorio di diagnostica clinica ha conosciuto di recente profonde innovazioni sia organizzative che strutturali tendendo costantemente ad una maggiore automazione delle procedure. Il processo ha interessato in particolare le moderne metodiche immunoenzimatiche (ELISA) e di immunofluorescenza. (IFA) allo scopo di fornire al medico clinico risultati rapidi, standardizzati e riproducibili. Attualmente i sistemi manuali di identificazione multi test < pronti all’uso> pur senza essere completamente abbandonati, sono stati in molti laboratori sostituiti nella routine quotidiana da sistemi automatizzati o semi automatizzati. Di grande interesse è inoltre la questione relativa alla dispensazione dei campioni biologici che ha determinato problemi di contaminazione tra le provette. Tali dispositivi oltre a assicurare l’automazione ed eliminare o quantomeno ridurre il problema del carry-over (trascinamento dei campioni) devono anche saper agevolare ed assicurare il corretto svolgimento delle reazioni chimiche che avvengono all’interno delle macchine stesse grazie a dei sensori di controllo aggiornati ed efficienti Il presente lavoro si propone di progettare e mettere al confronto diversi circuiti elettronici che permettono il corretto funzionamento dei sensori di controllo di tipo capacitivo all'interno di un dispositivo realizzato dalla D.A.S.(Digital and Analog System)srl (Palombara Sabina – Roma) Sarà valutata perciò l’efficienza, la sensibilità ed il comportamento del circuito elettronico relativo ad eventuali disturbi dovuti alla presenza di una capacità parassita

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anticorpo
antigene
capacità
capacità parassite
circuiti elettronici
e.l.i.s.a
elettronica
elisa
elisa competitivo
elisa diretto
elisa indiretto
i.f.a
ifa
immunodiagnostica
immunoenzimatiche
immunofluorescenza
ripetibilità
sensibilità
sensori capacitivi
transitori

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi