Skip to content

Metodologie di diagnostica non invasiva basate sull'uso di campi elettromagnetici

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Gadducci
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Elettronica
  Relatore: Tommaso D'alessio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 191

Lo scopo di questa tesi è di fare una panoramica dei campi elettromagnetici prodotti dal corpo umano e dell’influsso che i campi elettromagnetici esterni hanno sul corpo umano, soprattutto a fini diagnostici e terapeutici.

Introduce il concetto di "Biofotoni", come sono generati e l'importanza sperimentale che dimostra l'esistenza dei meridiani dell'agopuntura come vie di superconduttività di informazione biologica.

Verranno analizzate le varie metodologie che conducono a tecniche di diagnosi e terapia, e che utilizzano sia la lettura dei campi emessi spontaneamente dal corpo umano, sia la lettura dei segnali emessi dal corpo umano in seguito ad emissioni elettromagnetiche esterne che lo colpiscono.

L’attenzione si soffermerà nello specifico sugli effetti dei campi elettromagnetici a livello cellulare e degli organi, cercando di capire come i vari strumenti biomedici operano in questo contesto a scopo diagnostico e terapeutico.

A suffragare la ricerca saranno raccolti dati sperimentali per le realtà più significative al fine di sottolineare alcuni aspetti diagnostici e terapeutici dei campi elettromagnetici con esempi pratici.

L’approccio terrà conto di recenti studi che stanno mettendo in evidenza la possibilità che anche campi e.m. a bassa intensità/frequenza abbiano un ruolo nell’interazione tra i vari esseri viventi, nel trasporto dell’informazione all’interno della vita biologica, e che altresì possano essere utilizzati a fini diagnostici e terapeutici

In tal modo si vuole anche cercare di integrare le conoscenze ed i risultati tipicamente disponibili in letteratura, che per taluni versi sono contraddittori, e che molto spesso portano a non poter raggiungere conclusioni definite, ad esempio circa gli effetti che i campi e.m. avrebbero sugli esseri viventi.

Sono considerati nella tesi i seguenti macchinari: Bicom, TRIMprob, Qxci-Scio, EAV, Seqex

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione: Nell'ambito della medicina i fenomeni di tipo elettromagnetico hanno grande importanza per comprendere l’interazione degli esseri viventi col mondo fisico. Infatti nella realtà fisica e quindi anche in quella biologica, se da una parte si ha la materia, misurabile e tangibile (atomi, molecole, organi, farmaci, e così via), dall'altra si ha l'aspetto dualistico della stessa, ovvero il suo spettro oscillatorio elettromagnetico. L'aspetto dualistico della materia è una legge naturale fondamento della fisica: la luce può essere considerata sia come particella che come onda. Ogni sostanza ha un suo spettro elettromagnetico di emissione, ogni sostanza interagisce con le onde elettromagnetiche sia in modo aspecifico (ad esempio mediante trasferimento di energia termica), sia in modo specifico (interazioni basate sulla risonanza in particolari "finestre" di frequenza). L'insieme delle frequenze di oscillazione di sostanze varie, enzimi, membrane cellulari, acidi nucleici, fenomeni bioelettrici ritmici generati dall'attività elettrica coerente di gruppi di cellule, costituiscono gerarchie sempre più complesse di segnali elettromagnetici di varia frequenza che percorrono l'essere vivente e rappresentano una fondamentale rete di informazioni controllanti l’equilibrio cellulare e organico (omeostasi [o equilibrio] elettromagnetica). Di conseguenza, la possibilità di registrare queste informazioni e di utilizzare questa via per influenzare in modo mirato quelli che appaiono dei disordini globali o settoriali è una prospettiva di primaria importanza a livello medico. Lo studio degli effetti di campi elettromagnetici sull'organismo sta assumendo negli ultimi anni sempre maggiore importanza e dignità scientifica, mentre nel contempo sta diminuendo quell'alone di mistero che ha favorito lo sfruttamento di tali fenomeni da parte di ciarlatani. Le principali ragioni di un rinnovato interesse per le interazioni tra campi elettromagnetici e sistemi viventi sono riconducibili a tre ordini di fattori: a) si sono andate accumulando prove dell'efficacia di campi magnetici pulsati di bassissima frequenza (extreme-low-frequency) E.L.F. appartenenti all’intervallo frequenziale 0-100 kHz e di bassa intensità, fino a un Gauss, nella

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agopuntura
bicom
biofisica;
biofotoni
biotecnologie
campi
campi torsionali
corpo
diagnosi
diagnostico
eav
elettromagnetici
elf
extremely low frequency
meridiani
metodiche
metodologie
nir
qxci
scio
seqex
terapia
torsionali
trimprob

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi