Skip to content

I canali di accesso al mondo del lavoro

Informazioni tesi

  Autore: Feliciana Laonigro
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
  Relatore: Giancarlo Tanucci
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 93

Il percorso che ha condotto all’analisi che si va a mostrare trova le sue origini in una riflessione riguardo le caratteristiche del mondo del lavoro e le necessità di coloro i quali si apprestano a trovare un impiego. Il quesito che ha spinto la ricerca riguarda le motivazioni per cui numerosi studenti, con le qualifiche più disparate, non riescano a trovare una collocazione.
Il lavoro sviluppato ha come scopo principale quello di presentarsi come una possibile guida per tutti coloro i quali si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro, conferendogli la capacità di raggiungere un livello di conoscenza dell’ambito lavorativo, tale da permettergli un buon inserimento nel mondo aziendale.
Per raggiungere l’obiettivo appena enunciato, si è ritenuto opportuno inquadrare la riflessione di partenza in un assetto teorico che dia la possibilità di comprendere come guidare e far convergere gli interessi degli studenti e quelli delle imprese, fino a trovare un punto d’incontro tra le due parti in questione.
La premessa iniziale è, quindi, che tra studenti ed imprese manchi un filo conduttore: trovarlo è lo scopo del lavoro che si va a presentare, perché ritenuto la migliore soluzione al fine di dare un ordine al mercato del lavoro, in perenne confusione e soggetto a continui cambiamenti.
Partendo dal presupposto che tra i neo-laureati e le imprese il problema sia da collegare soprattutto alla carenza di informazioni riguardanti i rispettivi “mondi”, si è ritenuto utile fornire delle indicazioni riguardo le caratteristiche e gli elementi principali che li popolano.
Si auspica, una maggiore collaborazione tra mondo accademico e professionale, cercando di non trattarli più come entità separate e agendo sui due fronti all’insegna della condivisione degli obiettivi, ricercando “giunzioni” e linguaggi condivisi (Besozzi, 1998).
Se da un lato si deve sottolineare che al sistema della formazione si chiedono percorsi formativi più ricchi ed articolati (Ceccatelli Guerrieri, 1998), che possano rispondere alle richieste che emergono dal mondo economico, dall’altro va evidenziato che le istituzioni universitarie non hanno mai cessato di interrogarsi e di riflettere sul proprio ruolo, sulla propria identità e sulle funzioni che esse svolgono all’interno della società.

METODOLOGIA

Partendo da queste considerazioni teoriche, gli obiettivi che il presente contributo intende raggiungere sono:
 elaborare una mappa, quanto più completa, riguardo i livelli di conoscenza (da parte degli studenti e delle imprese) dei possibili canali di accesso al mondo del lavoro;
 indagare sull’uso dei canali, dagli studenti e dalle imprese, conosciuti;
 verificare le aree di valutazione e i requisiti ritenuti importanti, dalle imprese, al momento dell’assunzione.
Nel corso della ricerca si è cercato di raggiungere gli obiettivi suddetti elaborando un percorso generale che non trascuri nessun tipo di elemento. Sono stati, dunque, presi in considerazione vari fattori, tra i quali: l’età, la formazione accademica ricevuta, le modalità di avvenuta conoscenza e alcune caratteristiche personali dei soggetti costituenti il campione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il percorso che ha condotto all’analisi che si va a mostrare trova le sue origini in una riflessione riguardo le caratteristiche del mondo del lavoro e le necessità di coloro i quali si apprestano a trovare un impiego. Il quesito che ha spinto la ricerca riguarda le motivazioni per cui numerosi studenti, con le qualifiche più disparate, non riescano a trovare una collocazione. Il lavoro che in questa tesi sarà sviluppato ha, quindi, come scopo principale quello di presentarsi come una possibile guida per tutti coloro i quali si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro, conferendogli la capacità di raggiungere un livello di conoscenza dell’ambito lavorativo, tale da permettergli un buon inserimento nel mondo aziendale. Per questo è stato ritenuto utile considerare il punto di vista degli studenti, laureati e laureandi di diverse facoltà, senza tralasciare quello delle imprese, controparte essenziale nel complesso processo di crescita ed inserimento professionale. Per raggiungere l’obiettivo appena enunciato, si è ritenuto opportuno inquadrare la riflessione di partenza in un assetto teorico che dia la possibilità di comprendere come guidare e far convergere gli interessi degli studenti e quelli delle imprese, fino a trovare un punto d’incontro tra le due parti in questione. La premessa iniziale è, quindi, che tra studenti ed imprese manchi un filo conduttore: trovarlo è lo scopo del lavoro di tesi che si va a presentare, perché ritenuto la migliore soluzione al fine di dare un ordine al mercato del lavoro, in perenne confusione e soggetto a continui cambiamenti. Partendo dal presupposto che tra i neo-laureati e le imprese il problema sia da collegare soprattutto alla carenza di informazioni riguardanti i rispettivi “mondi”, si è ritenuto utile fornire delle indicazioni riguardo le caratteristiche e gli elementi principali che li popolano. A tale scopo, nel primo capitolo si cerca di stilare un quadro storico dell’orientamento professionale con attenzione al concetto stesso e allo scenario europeo; nel secondo capitolo si procede con un’analisi dettagliata dei canali di accesso al mondo de lavoro; nel terzo capitolo si verificano gli strumenti utilizzati per la ricerca dell’occupazione; nel quarto capitolo si presenta un elenco delle diverse tipologie di inserimento professionale; nel quinto capitolo si procede con una visione generale sulle caratteristiche del mercato del lavoro ed infine nel sesto capitolo si riportano: ricerca, analisi condotte, risultati e conclusioni del lavoro svolto.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

canali di accesso lavoro
competenza
inserimento mondo lavoro
lavori
lavoro
metodologia
orientamento
professionale
psicologia lavoro
questionario
scuola
sperimentale
strumenti lavoro
transizione lavori
valutazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi