Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mobbing

La tesi si occupa del fenomeno del Mobbing partendo dalle origini e dal significato etimologico del termine. Grande spazio è dato a quanto affermato in tale direzione da Leymann, considerato da tutti il padre fondatore del Mobbing così come viene oggi inteso e agli studi e ricerche efettuate dal Dottor Harald Ege, fondatore di PRIMA, la prima associazione in Italia ad occuparsi del Mobbing.
Con dovizia di particolari vengono analizzate le diverse figure che entrano in gioco quando si parla di questo particolare tipo di vessazione: dal dipendente al capo, dai colleghi alla famiglia, e le varie forme attraverso le quali il il Mobbing può manifestarsi.
Nella seconda parte dell'opera si da spazio ad altri due tipi di vessazioni psicolgiche: la Straining e lo Stalking.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 4 Introduzione Esiste, in ambito lavorativo, una forma di terrore psicologico definito con il termine Mobbing, il cui fine è provocare l’allontanamento di una determinata persona dal proprio posto di lavoro. Il Mobbing, infatti, consiste in una serie di vessazioni, dirette generalmente contro un collega che si vuole eliminare. Tali attacchi, svolti a livello psicologico, lentamente logoreranno a tal punto la “vittima”, da portarla, nei casi più gravi, a ricorrere al suicidio. Tuttavia, il Mobbing non è una pratica utilizzata esclusivamente tra colleghi. Spesso, infatti, è lo stesso datore di lavoro o l’azienda a servirsi di abusi e pressioni psicologiche per indurre determinati soggetti ad abbandonare volontariamente il lavoro. Università degli Studi di Messina –Facoltà di Lettere e Filosofia

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Monica Piccolo Contatta »

Composta da 277 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4707 click dal 07/02/2008.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.