Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le logiche del CRM in aziende di servizi: focus sulla retention nel caso TIM

La tesi è costituita da quattro capitoli compilativi che danno un’idea generale sul marketing relazionale, il CRM (Customer Relationship Management) e il settore delle telecomunicazioni mobili e preludono alla parte fondamentale della tesi, il caso aziendale descritto nei capitoli quinto e sesto. La tesi, quindi, segue un metodo deduttivo: parte da un contesto generale per arrivare ad analizzare un contesto particolare che è quello dell’azienda TIM.
I primi tre capitoli trattano del marketing relazionale e del CRM. Il primo capitolo propone un excursus storico che ripercorre le varie tappe dell’orientamento aziendale: orientamento alla produzione, alla transazione, al mercato e alla relazione.
Nel secondo e nel terzo capitolo si entra nel vivo dell’argomento e si espongono i principi su cui si basa il CRM. Passando all’aspetto pratico, si mettono in luce le tecniche di gestione della clientela all’interno di aziende customer oriented.
NeI quarto capitolo si tracciano le linee evolutive del settore delle telecomunicazioni mobili mettendo in evidenza i vari elementi che hanno sancito il passaggio dal monopolio alla concorrenza. Attualmente nel mercato italiano si fronteggiano quattro competitors che devono fare i conti con la crescente saturazione del mercato. Per far fronte a questo fenomeno si punta su una vasta gamma di servizi innovativi che vanno oltre il traffico voce. In questo capitolo, tutta la trattazione generale relativa al CRM, viene contestualizzata attraverso il riferimento all’azienda TIM. Dopo aver percorso la storia dell’azienda, si procede affermando l’importanza del CRM e delineando le strategie finalizzate a gestire al meglio ogni singolo cliente e fare in modo che sia soddisfatto dell’offerta aziendale.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Questa tesi di laurea nasce da un personale interesse nei confronti della telefonia mobile. Già la mia tesi di laurea triennale 1 , in linea con questo mio interesse, proponeva un’analisi sociologica del fenomeno, con particolare focus sul mondo giovanile. Durante gli anni del corso di laurea specialistica, in particolare nell’ambito del corso di Banche Dati e Comunicazione d’Impresa, grazie all’apporto dato da alcuni esperti del settore, ho avuto modo di conoscere le dinamiche aziendali che stanno dietro al business della telefonia. A partire da quegli incontri è maturata l’idea di una tesi di laurea che analizzasse il settore da un punto di vista customer oriented, dimostrando il grande valore del cliente nell’ambito dell’attività aziendale. Essendo questa una tesi sperimentale, si è nutrita di una fondamentale esperienza sul campo. Nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno 2007, ho svolto uno stage presso la funzione Customer Operation della TIM, con sede in Roma, in via De Francisci 152. Durante questi mesi ho potuto toccare con mano la realtà aziendale e interfacciarmi con diverse persone che ogni giorno operano in un’ottica di CRM, cercando di trasformare le esigenze dei clienti in servizi reali. La tesi è costituita da quattro capitoli compilativi che danno un’idea generale sul marketing relazionale, il CRM (Customer Relationship Management) e il settore delle telecomunicazioni mobili e preludono alla parte fondamentale della tesi, il caso aziendale descritto nei capitoli quinto e sesto. La tesi, quindi, segue un metodo deduttivo: parte da un contesto generale per arrivare ad analizzare un contesto particolare che è quello dell’azienda TIM. 1 Mastio E., Relazioni, comunicazione e utilizzo del tempo: I giovani e la telefonia mobile, Università LUMSA, novembre 2005. 4

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Elena Mastio Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4409 click dal 19/02/2008.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.