Skip to content

Analisi della blended learning community iCampus presso la Facoltà di Ingegneria dell'Unical

Informazioni tesi

  Autore: Luca Ferrara
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi della Calabria
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Antonio Volpentesta
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 108

Si definisce Electronic Learning, o e-learning, una metodologia di insegnamento che utilizza un insieme integrato di strumenti tecnologici per la comunicazione a distanza e che privilegia l’esperienza attiva dello studente...
...La componente che sta alla base dell’e-learning è la piattaforma tecnologica, o Learning Management System (LMS), che gestisce la distribuzione e la fruizione della formazione. Un LMS è un infrastruttura software che consente la gestione di attività quali la preparazione dei corsi e dei test, la creazione dei cataloghi e dei calendari degli insegnamenti, l’iscrizione degli studenti, il monitoraggio dello studio, la misurazione e la valutazione dei risultati, e la certificazione di questi ultimi...
...L' espressione blended learning indica un particolare modello organizzativo in cui vengono alternate attività a distanza ed attività in presenza. ...La definizione teorica del termine blended learning assume significati diversi a seconda degli aspetti su cui si focalizza: un accostamento di diverse modalità di comunicazione (faccia a faccia e mediata dal computer); una combinazione di più modalità di apprendimento (individuale e collaborativo); una stimolazione di molteplici processi cognitivi (acquisizione di concetti dati e costruzione attiva di nuove conoscenze); una flessibile strutturazione dei tempi di apprendimento (sincrona e asincrona)...
...Il nuovo modo di fare didattica offerto dalle nuove tecnologie (specialmente il web), l’e-learning, comprende diversi strumenti attraverso i quali fornire servizi e conoscenze agli utenti. Le piattaforme (LMS) che costituiscono la base di un progetto di e-learning, presentano come strumento principale la learning community.
Si tratta di ambienti per lo scambio e la condivisione di esperienze e conoscenze, sia in senso verticale ( docenti-studenti ), sia orizzontale ( studenti-studenti ), finalizzati a incoraggiare dinamiche di apprendimento cooperativo...
...Per implementare una learning community,bisognerà avvalersi di adeguate tecnologie di supporto, rappresentate da piattaforme software applicative dette Learning Management Systems (LMS). ...Il Learning Management System è un insieme di programmi che presidia la distribuzione dei corsi on-line, l'iscrizione degli studenti, il tracciamento delle attività. Gli LMS spesso operano in associazione con gli LCMS (Learning Content Management System) che gestiscono direttamente i contenuti, mentre all'LMS resta la gestione degli utenti e l'analisi delle statistiche.
La maggior parte dei LMS sono strutturati in maniera tale da facilitarne, dovunque e in qualunque momento, l’accesso e la gestione dei contenuti. Solitamente, LMS consente la registrazione degli studenti, la consegna, la frequenza ai corsi e-learning e una verifica delle conoscenze.
Vi sono poi i Course Management Systems (CMS), sistemi di gestione dei corsi costituiti da una serie di programmi software realizzati per aiutare educatori ed insegnanti nella creazione di corsi on-line di qualità elevata...
...Il maggior utilizzo e il miglioramento tecnologico che i LMS hanno presentato in questi ultimi anni hanno modificato anche lo scenario commerciale di questi prodotti, infatti, oltre alle piattaforme commerciali, da qualche tempo hanno fatto la loro comparsa sistemi Open Source.
Il termine Open Source (OS) identifica una tipologia di software la cui licenza d'uso consente la libera copia, modifica e redistribuzione del programma corredato di tutti i listati di codice sorgente di modo che l'utente, nel rispetto della "paternità morale" del programmatore originale, possa modificarlo a suo piacimento e ridistribuirlo, con le modifiche apportate, ancora una volta come Open Source...
...In questo contesto, risulta evidente che l’e-learning, essendo un elemento strategico sia per le aziende che per le istituzioni di formazione, non può essere semplicemente adottato da esse, ma deve anche essere valutato, per poter intervenire con correzioni e miglioramenti là dove si rivelino necessari. Un metodo molto utilizzato per raccogliere dati al fine di valutare una educational community è il questionario, attraverso il quale si raccolgono le opinioni degli utenti...
...Il portale iCampus offre la possibilità ai propri utenti, docenti e studenti, di comunicare in maniera asincrona e di scambiare tra di loro ed usufruire del materiale didattico presentato dai docenti.
Nella home page del portale gli utenti effettuano il log in, distinguendo due categorie di utenti, docenti e studenti.
Una volta effettuato l’accesso, si visualizza l’elenco dei corsi a cui lo studente è iscritto; è inoltre possibile iscriversi o cancellarsi ai corsi in base alle proprie necessità.



CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione   1   Introduzione Per far fronte alle attuali richieste di formazione specifica e continua che provengono dalle aziende, ma anche all’interno delle Università, il mondo della formazione si sta evolvendo di conseguenza, ed in questa evoluzione ha un ruolo di molto importante, se non addirittura fondamentale, l’e-learning, la metodologia di formazione a distanza che si basa sulla tecnologia internet. In questo lavoro di tesi, portato a termine grazie alla preziosa collaborazione dell’ing. Giuseppe Filice ed alla supervisione del mio relatore, prof. Antonio Volpentesta, è stata affrontata in tutti i suoi aspetti la tematica dell’e-learning, per poi giungere alla valutazione della community iCampus presso la Facoltà di Ingegneria dell’Unical. Nel primo capitolo si è fatta una panoramica sull’e-learning e su una sua forma particolare, il blended learning. L’e-learning, come già detto, è una forma innovativa di formazione a distanza che sfrutta le potenzialità ed i servizi offerti da internet e dai più moderni strumenti multimediali. Nasce dall’esigenza di unire in un’unica rete i docenti e gli studenti, per facilitare e migliorare la comunicazione. Si è poi passati ad una breve descrizione delle tecnologie a supporto di questa metodologia didattica gli LMS, e tutti gli strumenti per fare e-learning. In una visione “tridimensionale” dell’e-leaning: contenuti, servizi e tecnologie, si è proceduto in seguito a descrivere i contenuti di questa metodologia. Si è passati poi a vedere qual è lo stato di diffusione nel mondo ed in particolare in Italia, notando che, per quanto in una fase di sviluppo, l’e-learning in Italia deve ancora fare passi avanti per raggiungere il livello di altri Paesi, Stati Uniti in testa.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

blended learning
course management system
e-learning
formazione a distanza
icampus
ict
learning content management system
learning management system
open source
piattaforma
piattaforme commerciali
quetionario
valutazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi