Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

1956 Le crisi di Suez e di Budapest - Parallelismi e differenze

Tesi di argomento storico, riguardante le relazioni internazionale durante le crisi Egiziana-Israeliana e ungherese del 1956

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il 1956 fu l’anno delle crisi di Suez e di Budapest che per una incredibile coincidenza si verificarono a cavallo tra l’ultima settimana di ottobre e la prima di novembre. Le due crisi si verificarono nel momento di in cui nei due blocchi erano in atto importanti cambiamenti politici. Infatti, se con la crisi di Suez Francia e Gran Bretagna, uscivano malinconicamente di scena dal nuovo processo di decolonizzazione lasciando il loro alleato israeliano seppur parzialmente vincente circondato ancora di più dalla bellicosità dai suoi vicini medio orientali. A Budapest invece la destalinizzazione voluta da Kruscev aveva finito per illudere alcuni stati alleati dei Sovietici, come la Polonia, e soprattutto l’Ungheria, dove dal 23 ottobre e al 4 novembre, il piccolo stato centro europeo tentò con eroico slancio di uscire dall’alleanza sancita dal Patto di Varsavia, pagando con un terribile massacro la sua voglia di libertà, atto che doveva pesare tantissimo sull’immagine internazionale dell’Unione sovietica. Negli stessi giorni in altro scenario internazionale si compì la disfatta anglo-francese di Suez, dove se da un lato si assistette al trionfo dell’Egitto di Nasser, dall’altro Inghilterra, Francia e in misura relativamente minore, Israele, uscirono sconfitte, e soprattutto gli anglo-francesi, dovettero definitivamente dire addio ai loro propositi di influenzare di nuovo il processo di decolonizzazione oramai conclamato. Dovettero cedere il posto nella regione agli Usa e alla Unione Sovietica, che estesero anche in questo contesto le sfide della guerra fredda.

Tesi di Master

Autore: Emilio Basile Contatta »

Composta da 40 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 680 click dal 11/03/2008.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.