Skip to content

L'evoluzione del pensiero di Ludovico Geymonat

Informazioni tesi

  Autore: Marco Crosa
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Sassari
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Filosofia
  Relatore: Alberto Mura
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 193

At the turn of the 20th century the idea of a linear and certain progress declined. New subjective philosophies and social disciplines developed and a new criticisms on scientific knowledge has emerged. However two philosophical circles, based on L. Wittgenstein and E. Mach studies, rose in Vienna and Berlin. They aimed at saving a scientific world-conception by the application of a methodology based on logical analysis and empiricism.
During the 30s Ludovico Geymonat, the pioneer of the philosophy of science in Italy, came in touch with Moritz Schlick and the neo-positivists. He began to develop a personal methodology based on the importance of history and technique all along with his own version of a dialectical realism. His most famous works are a study about Galileo Galilei, translated in several languages, and the huge History of The Philosophical And Scientific Thought.

Other topic of discussion of the work are:
-The problems on the foundation of sciences: conventionalism, relativism and absolutism.
-An insight into the tradition of the historiography of science and into the models of scientific theories.
-Differences between modern and contemporary methodologies;
-Galileo's cultural battle for the reformation of the modern philosophical paradigm and his own methodology.

The Bibliography includes all available books by and about Ludovico Geymonat, works by I.Kant, E.Husserl, E.Mach, L.Wittgestein, M.Schlick, H.Reichenbach, F.Engels, B.Russell, K.Popper, T.Kuhn, as well as the History of Modern and Contemporary Science by P.Rossi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Bisogna puntualizzare subito che la tesi seguente non è una biografia ufficiale di Ludovico Geymonat, un lavoro simile infatti impiegherebbe molto più tempo e spazio per poter essere sviluppato. Solo il capitolo sulla formazione mostra necessariamente una maggiore completezza in questo senso, ma a partire da qui si potrebbero sviluppare numerose direttrici di analisi. Il mio lavoro è incentrato principalmente sull’analisi diretta dei maggiori testi teorici del Geymonat in maniera tale da definirne maggiormente il nucleo della sua filosofia senza alcuna visione pregiudizievole. Per questo è limitato il riferimento diretto a testi che già hanno dato nel passato interpretazioni differenti sul pensiero del Nostro: principalmente il dubbio amletico è stato quello, sempre riproposto, sull’ apparente passaggio da una filosofia neopositivistica ad una materialista e dialettica. Rappresenta questo passaggio, sempre che vi sia stato, una fattore di incoerenza? E se tale fosse da dove deriva la grande fama di coerenza che lo avvolge e che pressoché tutti gli studiosi gli hanno sempre attribuito? Poste queste domande, a cui naturalmente col tempo se ne sono affiancate delle altre, non rimaneva altro da fare che analizzare di prima mano i maggiori testi filosofici che qui elenco: “Studi per un nuovo razionalismo” , “Saggi di filosofia neorazionalistica” , “Galileo Galilei” , “Filosofia e filosofia della scienza” , “Scienza e realismo” e “Lineamenti di filosofia della scienza”. Vi sono naturalmente dei punti che lungo gli anni subiscono sempre più maggiori chiarificazioni ma vi è un nucleo centrale che si mostra in maniera continuativa dagli inizi, almeno fin dall’abbandono di quella che viene chiamata Naturephilosophie, fino agli ultimi testi. Uno dei fattori principali è rappresentato dal convenzionalismo come critica dell’assolutismo della verità e dei nostri concetti e che per poter essere capito meglio ha avuto necessità di una partenza da lontano, dalla crisi che ha coinvolto la scienza nei suoi fondamenti fin dall’ottocento. Il tema del convenzionalismo è considerato dal Geymonat perfino

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

convenzionalismo
crisi dei fondamenti
dialettica
filosofia
filosofia della scienza
fondamenti
la libertà
logica
ludovico geymonat
metodologia
neoilluminismo
neopositivismo
neorazionalismo
non neutralità della scienza
patrimonio tecnico scientifico
pensiero filosofico e scientifico
positivismo
progresso
realismo
serietà gobettiana
storia della scienza
storicismo
tecnica
teoria del riflesso

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi