Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I principali aspetti economici dell’amministrazione americana in Giappone (1945-1951)

Questo lavoro ha come punto focale lo studio di un avvenimento particolare della storia economica del Giappone nel periodo compreso fra il 1945 e il 1951.
Uscito sconfitto dalla seconda guerra mondiale e sopraffatto dalla potenza militare statunitense, al Paese venne imposta la resa incondizionata, annunciata alla radio il 15 agosto del 1945 dallo stesso Imperatore Hirohito.
L’elaborato si basa proprio su ciò che avvenne negli immediati anni successivi a tale data, in cui i giapponesi vissero l’occupazione da parte delle forze alleate.
Il Supreme Command of the Allied Powers, ossia il comando supremo delle forze alleate, era l’organo mediante il quale i vincitori amministrarono politicamente ed economicamente il Paese fino al 1951.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Prefazione Questo lavoro ha come punto focale lo studio di un avvenimento particolare della storia economica del Giappone nel periodo compreso fra il 1945 e il 1951. Uscito sconfitto dalla seconda guerra mondiale e sopraffatto dalla potenza militare statunitense, al Paese venne imposta la resa incondizionata, annunciata alla radio il 15 agosto del 1945 dallo stesso Imperatore Hirohito. L’elaborato si basa proprio su ciò che avvenne negli immediati anni successivi a tale data, in cui i giapponesi vissero l’occupazione da parte delle forze alleate. Il Supreme Command of the Allied Powers, ossia il comando supremo delle forze alleate, era l’organo mediante il quale i vincitori amministrarono politicamente ed economicamente il Paese fino al 1951. Il generale americano Douglas MacArthur venne eletto comandante supremo dello SCAP poiché si ritenne che le sue doti militari e le sue conoscenze dei popoli asiatici avrebbero fatto di lui la persona più adatta a ricoprire tale carica. Al contrario di quel che suggerisce il nome, il comando supremo fu pressoché esclusivamente nelle mani dei capi statunitensi, ecco perché si suole indicare il periodo parlando direttamente di “occupazione americana”. Dopo un capitolo introduttivo circa il contesto storico-economico in cui si trovava in quel momento il Paese, utile a capire alcuni fra i possibili motivi che lo avevano spinto ad attaccare gli USA a Pearl Harbor, si sono esaminate più in dettaglio le azioni compiute dallo SCAP. Nato con l’intento di “punire” il paese considerato responsabile della guerra, il Comando supremo gradualmente mise in atto una serie di riforme politiche ed economiche soprattutto con l’obiettivo di fare del Giappone un paese amico, basato sul concetto di capitalismo occidentale, che portasse benefici a livello di investimenti ed esportazioni anche per gli Stati Uniti. Fra i principali motivi che portarono a questa inversione di rotta nella politica

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Luigi Cursio Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1502 click dal 14/03/2008.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.