Skip to content

Mercato riassicurativo, copertura dei rischi catastrofali e ruolo dei cat bonds

Informazioni tesi

  Autore: Paolo Bensi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Politecnico di Torino
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Luigi Buzzacchi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 119

Il presente lavoro di tesi è focalizzato sul mercato riassicurativo. In particolare si discute in merito alla copertura dei rischi catastrofali ed al ruolo dei cat bonds.
La riassicurazione è l'assicurazione per gli assicuratori diretti e consente una diversificazione su scala globale di rischi non assicurabili localmente (esempio terremoti,uragani).
La tesi è articolata in tre capitoli.
Nel capiolo 1 si introduce il mercato riassicurativo. Si discute sul ruolo della riassicurazione, sulla presenza di questa a livello globale e sulla concentrazione del settore e si illustrano, in termini generali, le tipologie contrattuali per l’assunzione dei rischi degli assicuratori diretti.
Benché i riassicuratori svolgano un ruolo importante nell’assorbire i grandi rischi del settore assicurativo, ci si domanda, nello stesso stesso capitolo, se loro stessi possano costituire un grande rischio per i loro clienti (gli assicuratori), il sistema finanziario e l’economia in generale. In dettaglio si discute come la mancanza di offerta riassicurativa possa causare disfunzioni all’economia, quali conseguenze derivano per gli assicuratori diretti in seguito a fallimenti nella riassicurazione e come quest’ultima influisce sul mercato creditizio e finanziario.
Nel capitolo 2 si mostra come il settore riassicurativo abbia risposto alle grandi catastrofi relative al biennio 2004-2005 e viene fatta qualche riflessione sulla regolamentazione dello stesso settore con particolare riferimento a quella degli Stati Uniti. Inoltre si discute qualitativamente sulle possibili cause di inefficienza nella riassicurazione catastrofale.
Il capitolo 3 è invece focalizzato sul ruolo dei cat bonds. Vengono descritti il meccanismo della loro emissione e la loro evoluzione nel mercato riassicurativo catastrofale. Si discute, da un punto di vista teorico, sul loro impatto nel settore riassicurativo. In particolare vengono analizzati quattro modelli in cui si discutete sulle seguenti questioni:
1.quali effetti derivano dall’introduzione dei cat bonds sulla competizione tra riassicuratori in un contesto caratterizzato da asimmetria informativa;
2.l’ impatto dei cat bonds su un contratto riassicurativo ottimale; si considera uno scenario semplificato in cui si trascurano le problematiche di asimmetria informativa ed il rischio di credito per il riassicurato. Entrambi i soggetti, assicuratore e riassicuratore, vengono considerati avversi al rischio;
3.se e in quali condizioni i cat bonds possono migliorare il benessere sociale quando i riassicuratori sono soggetti a rischio di default e nel caso in cui vi sia assenza di priorità nella distribuzione degli asset in caso di bancarotta;
4.si considera la possibilità di ricorre ad una gap insurance, ovvero ad una assicurazione che copra in parte il basis risk associato a cat bonds indicizzati o parametrici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Politecnico di Torino – IV Facoltà di Ingegneria – Paolo Bensi Introduzione 1 Introduzione Il presente lavoro di tesi è focalizzato sul mercato riassicurativo. In particolare si discute in merito alla copertura dei rischi catastrofali ed al ruolo dei cat bonds. In termini generali, la riassicurazione è l’assicurazione per le assicurazioni: permette all’assicuratore diretto di realizzare una riduzione della propria posizione aleatoria trasferendo una parte dei propri rischi al riassicuratore. Il ruolo dell’assicurazione è quello di diversificare il rischio. Le compagnie assicurative assumono i rischi di consumatori e imprese e diversificano il rischio emettendo un elevato numero di polizze. In linea di massima un rischio è assicurabile se i danni degli assicurati si verificano casualmente e sono tra loro statisticamente indipendenti, se esiste un limite massimo di danno e se è applicabile la legge dei grandi numeri. I rischi che riportano queste caratteristiche possono essere assicurati su scala locale. Perdite, come quelle derivanti dalle grandi catastrofi naturali, non soddisfano la condizione di indipendenza statistica e di conseguenza non sono localmente assicurabili. Un singolo evento, come il verificarsi di una catastrofe, può causare perdite simultanee ad un elevato numero di assicurati, violando il principio della diversificazione. Tuttavia, rischi che sono dipendenti a livello locale, possono essere indipendenti su scala globale, come per esempio il rischio di tornadi nell’America Centrale rispetto a quello in Australia. Quanto detto giustifica l’esistenza della riassicurazione: rischi che non sono localmente assicurabili, possono

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

avversione al rischio
azzardo morale
basis risk
cartolarizzazione del rischio
cat bonds
catastrofi man-made
catastrofi naturali
coperture excess of loss
gap insurance
layers
mercato riassicurativo
regulation
retrocessione
riassicurazione
riassicurazione catastrofale
rischi catastrofali
rischio di bancarotta
rischio sistemico
scarsità di offerta riassicurativa
selezione avversa
spv
trigger
uragani

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi