Skip to content

L'industria automobilistica cinese

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Benetton
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Economia
  Corso: Marketing e comunicazione aziendale
  Relatore: Giuseppe Volpato
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 167

Con la seguente tesi mi sono proposto di analizzare il settore industriale automobilistico della Cina, la quale dopo decenni di economia pianificata stà muovendo i suoi primi passi in una economia di mercato, soprattutto dopo l’ingresso al WTO.
L’analisi è strutturata attraverso l’approfondimento di diverse problematiche di cui una parte sono piuttosto legate e normalmente riconducibili allo sviluppo di un settore automobilistico in quanto tale, come già accaduto per altri paesi in passato, mentre le rimanenti invece sono contestuali ad un mercato che, date le sue vaste proporzioni, offre sia opportunità che minacce.
Nel capitolo primo viene introdotta la questione della mancanza delle economie di scala negli stabilimenti dei produttori automobilistici cinesi, cercando di individuarne le cause attraverso un confronto con la Corea del Sud che anni prima invece, con quasi le stesse politiche industriali e commerciali, adottate poi anche dalla Cina, è riuscita ad ottenere un mercato automobilistico domestico concentrato ed in mano a poche case produttrici.
Nel secondo capitolo invece è stata affrontata la problematica del trasferimento tecnologico, all’interno delle joint venture internazionali, analizzando soprattutto i motivi che ne hanno ostacolato la piena attuazione determinando così lo sviluppo limitato delle capacità e competenze dei produttori cinesi.
L’analisi dell’industria automobilistica cinese prosegue con il terzo capitolo dedicato alla tematica del product development ed in particolare con quella strategia di sviluppo del prodotto denominata quasi open architecture, adottata dalla casa automobilistica Geely, e che prevede una ricombinazione, seppur in parte limitata, di componenti imitate.
Nel quarto capitolo viene trattato il mercato sia dal punto di vista dell’offerta analizzando i protagonisti del settore passenger car e le loro quote di mercato, che il lato della domanda concentrandomi sul comportamento d’acquisto dei consumatori cinesi e l’evoluzione della loro brand awareness nel tempo.
Il capitolo successivo è dedicato alla supply chain e viene presentata perciò una panoramica del settore della componentistica automotive in Cina ed alle relazioni instaurate tra fornitori e produttori. L’analisi prosegue scendendo lungo la filiera prooduttiva occupandomi della situazione distributiva cinese e dei suoi margini di miglioramento per il futuro immediato.
Nel sesto capitolo vengono trattate tutte quelle problematiche come l’inquinamento atmosferico, la congestione stradale e il fabbisogno petrolifero scaturite da una crescita esponenziale della motorizzazione del paese. In particolare vengono elencate quelle contromisure che sia il governo che le autorità municipali dovrebbero adottare nel breve periodo con un accenno ad un ipotetico scenario futuro caratterizzato dall’uso dell’idrogeno come vettore energetico per il trasporto.
Nell’ultimo capitolo infine, vengono analizzate le strategie d’espansione delle case automobilistiche cinesi nei mercati occidentali, in particolar modo quello statunitense, facendo un confronto con l’esperienza delle case giapponesi e coreane al loro ingresso proprio nel mercato americano.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITA’ CA’ FOSCARI – VENEZIA FACOLTA’ DI ECONOMIA LAUREA SPECIALISTICA IN MARKETING E COMUNICAZIONE TESI DI LAUREA “L’INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA CINESE” Relatore: Ch.mo Prof. Giuseppe Volpato Correlatore: Ch.mo Prof. Leonardo Buzzavo Laureando: Andrea Benetton 803536 ANNO ACCADEMICO 2006-2007

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi