Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’altro cinema spagnolo: Alejandro Amenábar

La mia tesi ha lo scopo di dare una panoramica generale della carriera cinematografica del giovane regista spagnolo Alejandro Amenàbar.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 L’altro cinema spagnolo: Alejandro Amenábar Introduzione Il panorama della cinematografia spagnola alla fine del ventesimo secolo si presenta come una realtà piuttosto eterogenea. Accanto alla generazione dei cineasti veterani ancora in attività - fondamentalmente reduci dal movimento del Nuevo Cine Español sorto negli anni sessanta - ed a quella degli appartenenti al periodo della transizione, troviamo una classe di registi prettamente impegnata nella promozione e diffusione internazionale del cinema spagnolo, il cui capostipite è Pedro Almodóvar. Se la transizione si è caratterizzata per un bisogno di ritorno a se stessi, i registi orienteranno in seguito le loro opere verso problematiche più internazionali e capaci di interessare un pubblico non esperto della cultura spagnola. 1 Nella seconda metà degli anni novanta, le influenze barocche, melodrammatiche e trasgressive del regista mancego, lasciano il posto a nuove tematiche portate alla ribalta da un gruppo emergente di cineasti, una generazione post-post-franchista che vive il cinema come un’esperienza individuale e di piacere, lontana da qualsiasi tipo di tradizione o scuola di 1 Jean-Claude Seguin, Breve storia del cinema spagnolo, Lindau, Torino 1998, p. 144

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Gaetano Gravina Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1397 click dal 16/10/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.