Skip to content

Tanella Boni romancière: l'identità femminile nella nuova Africa, tra memoria, narrazione e confronto

Informazioni tesi

  Autore: Chiara Rigo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e letterature moderne euroamericane
  Relatore: Rosanna Gorris Camos
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 91

Il presente lavoro ha cercato di rilevare le peculiarità tematiche e strutturali dell’opera romanzesca di Tanella Boni, partendo da una prima contestualizzazione storico-letteraria per poi soffermarsi in maniera più diffusa sull’aspetto contenutistico e formale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Là-bas dernière frontière pour réunifier l’humanité en miettes j’ai besoin de toi pour la franchir sans la peur gisant au creux de l’arme fatale des yeux de l’autre TANELLA BONI, Ma peau est fenêtre d’avenir Le donne africane hanno iniziato a prendere la parola solo pochi decenni fa, in letteratura, ma la loro voce si è velocemente imposta all’attenzione del pubblico e della critica letteraria internazionale, inizialmente per l’importanza rivestita da quest’espressione del cambiamento del ruolo femminile nella società africana, ma ora sempre di più per gli effettivi meriti letterari: l’originalità di visione, la vitalità, il fascino e la complessità di stili e temi sviluppati 1 . Tanella Boni è, tra queste scrittrici, una delle personalità di spicco, sia per la prolificità e il livello qualitativo della sua produzione che per la varietà di generi affrontati, ma anche per il suo costante impegno, all’interno di numerosi organismi e associazioni africane ed internazionali, a favore del “partage des savoirs”. La produzione letteraria di Boni riflette, nei contenuti, la sua attenzione verso il tema della memoria, come bagaglio individuale e collettivo indispensabile alla costruzione della propria identità, tema di particolare attualità sia a causa dell’effettiva scomparsa delle frontiere nazionali dovuta alla globalizzazione, sia per gli innumerevoli conflitti etnici e internazionali che insanguinano in particolar modo l’Africa contemporanea. La memoria quindi è proposta da Boni come strumento di consapevolezza, che a partire dal nostro passato ci proietta verso la speranza e l’impegno per una convivenza pacifica e il progresso socio-culturale di tutta la comunità. Legato al tema della memoria è il fascino di Tanella Boni per la narrazione, interesse che ha in parte origine nell’importanza rivestita dalla tradizione orale all’interno di tutte le culture africane, come mezzo di trasmissione della storia, dei miti ancestrali, degli eventi 1 Alcuni di essi sono effettivamente, ed inevitabilmente, legati all’esperienza femminile, quali la denuncia dell’orrore delle mutilazioni genitali, la difficoltà di vivere in una società tradizionalmente patriarcale e opprimente nei confronti della donna, il matrimonio poligamico, la sterilità condannata come colpa, la prostituzione. Ma la produzione romanzesca femminile d’Africa francofona allarga la sua ricerca anche ad altre tematiche (ad esempio l’oppressione delle masse da parte delle classi dirigenti, il problema dell’infanzia abbandonata, le guerre civili, la violenza urbana), scostandosi da una visione prettamente femminista e a volte anche contestandola. Nella composizione letteraria vengono inoltre ricercate nuove ed originali forme d’espressione, sia stilistiche che di genere, tendendo spesso a discostarsi dai canoni narrativi del romanzo realista classico. 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

africa
attualità
conflitto
costa d'avorio
dialogo
donna
eurafrica
identità
impegno sociale
letteratura africana
letteratura postmoderna
memoria
oralità
relazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi