Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi di clima organizzativo: il percepito degli operatori e dei clienti esterni come base per lo sviluppo di progetti finalizzati al miglioramento della qualità percepita

nella tesi sono trattati in modo completo e meticoloso:
-obiettivi
-strumenti, materiali e metodi
-risultati
-discussione
-conclusioni
-bibliografia e sitografia completa

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il tema del benessere organizzativo è attualmente molto discusso all’interno dei contesti lavorativi. Ciò perché tutti coloro che si occupano di organizzazione e di gestione delle risorse umane sanno che un’organizzazione, per essere efficace e produttiva, deve essere in grado innanzitutto di promuovere e mantenere un adeguato livello di benessere fisico e psicologico di coloro che sono i veri attori protagonisti della crescita e dell’evoluzione dell’organizzazione stessa. L’attenzione esclusiva verso il cliente esterno non è più sufficiente, se si intendono migliorare le organizzazioni; non si può quindi migliorare la qualità dei servizi senza coinvolgere attivamente e direttamente anche il cliente interno. Situazioni di malpractice nelle attività sanitarie assistenziali, scarsa produttività e motivazione, assenteismo, mancanza di impegno e difficoltà ad offrire servizi di maggiore qualità infermieristica sono spesso la conseguenza di un generale malessere individuale e collettivo. A tal fine nasce l’esigenza di approfondire l’argomento svolgendo un’analisi di clima organizzativo visto come fenomeno complesso interno alle organizzazioni che il coordinatore infermieristico deve saper analizzare, governare ed intervenire, quando necessita, apportando i miglioramenti del caso. Nella denominazione di clima vi è un richiamo di derivazione geografico- meteorologico in quanto si tratta di un riferimento mentale immediato per la comprensione del concetto. Il tema del clima e benessere organizzativo è molto complesso, in questo lavoro si sono utilizzati tutti e quattro gli approcci descritti in letteratura; la prospettiva ed il focus, sono mirati alla raccolta ed analisi delle percezioni individuali del personale assistenziale all’interno di due Unità Operative chirurgiche accorpate: urologia e chirurgia plastica/chirurgia della mano rispetto macro-aree di interesse organizzativo. La raccolta dei dati si è estesa anche alle persone ricoverate ed ai loro parenti al fine di ottenere una visione globale del benessere percepito nella realtà organizzativa esaminata. L’obiettivo che si intende raggiungere è

Tesi di Master

Autore: Ivan Sette Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14407 click dal 17/04/2008.

 

Consultata integralmente 43 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.