Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La pirateria e la tutela penale del diritto d'autore in Internet

l’obiettivo che mi sono posto nell’accingermi a realizzare il presente lavoro è quello di tentare di rendere più trasparente la materia del c.d. diritto penale d’autore, andando alla radice dei suoi contenuti e delle singole norme, senza ovviamente tralasciare le (molte) innovazioni alle quali nel tempo la normativa di riferimento – costituita dalla l. 22 aprile 1941, n. 633 – è stata sottoposta.
L’opera è divisa in cinque capitoli. Il primo capitolo è interamente dedicato da un approccio generalistico alla materia e ai suoi numerosi aspetti problematici. Con il secondo capitolo si entra direttamente nello specifico: viene analizzato il quadro normativo di riferimento ed, in particolare, i tre articoli principali su cui esso si incardina, ossia gli artt. 171, 171-bis e 171-ter della legge 633 del 1941. Il terzo capitolo è interamente dedicato alle principali problematiche di natura squisitamente giuridica che riguardano un fenomeno oggi tanto diffuso e problematico qual è il file sharing, e, più nello specifico, il peer to peer. Infine, gli ultimi due capitolo sono dedicati alle possibili prospettive: se nel capitolo quarto si tenta di indagare sulle principali cause della crisi dell’attuale sistema penale a tutela del diritto d’autore, nell’ultimo capitolo si analizzano i potenziali rimedi per un settore in continua evoluzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I- Introduzione 12 CAPITOLO I INTRODUZIONE SOMMARIO: 1. Premessa. 2. La nozione di pirateria . 3. Le origini e il primo boom (1980-1995). 4. Le cause del boom: Internet e lo sviluppo sempre maggiore delle tecnologie informatiche. 4.1. La rivoluzione digi tale delle opere dell ingegno. 4.2. Il peer to peer . 4.2.1. Il funzionamento. 1. Premessa. Obiettivo di questo primo capitolo Ł analizzare in termini generali la nozione e l evoluzione storica del fenomeno della pirateria. La mia ricerca partir dal presupposto che la tradi zionale accezione del termine pirateria , coniato in tempi assai lontani per designare un fenomeno di nicchia e da intendersi esclusivamente come violazione dei diritti di propriet intellettuale per finalit di lucro ( depredazione dell opera dell ingegno e conseguente commercializzazione), Ł una nozione oggi tutta da ridefinire: le motivazioni di questo radicale cambiamento di prospettiva, come si vedr , vanno principalmente ricercate nel legame sempre piø stretto venutosi a creare negli ultimi tempi tra le fattispecie tradizionali stori che a danno del regime della propriet intellettuale e il sempre maggiore svilup po di Internet e delle tecnologie informatiche.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Matteo Rozza Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4322 click dal 17/04/2008.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.