Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il riposizionamento del brand Fiat nel mercato automobilistico

Questa tesi analizza il rilancio di Fiat auto avvenuto in questi ultimi anni sia sotto l'aspetto del rinnovo dei vertici aziendali e dei modelli sia per ciò che riguarda il rilancio d'immagine avvenuto tramite sponsorizzazioni di eventi, ingenti investimenti pubblicitari e molte altre attività collaterali per ridare lustro al brand Fiat.

Mostra/Nascondi contenuto.
Marco Volpi 674724 2 Introduzione La Fiat è una delle più grandi realtà industriali mai esistite in questo paese, nella sua ultracentenaria storia è cresciuta e si è sviluppata insieme a questa nazione, ne ha condiviso i periodi belli e brutti, quelli floridi e quelli di crisi, ha dato lavoro a tante persone e per tante altre è stata solo sinonimo di ingiustizia e sofferenza, ma in qualunque modo la si pensi non si può affermare che non faccia parte integrante della storia dell’Italia stessa. Negli ultimi tempi la Fiat ha cercato di riprendersi dalla lunga crisi che l’ha caratterizzata per buona parte degli anni novanta e i primi anni del duemila e che l’ha vista molto vicino a finire nelle mani di compratori stranieri o essere inglobata nelle partecipazioni statali. Con l’avvento di Montezemolo alla presidenza del gruppo e di Sergio Marchionne come amministratore delegato si è iniziato un percorso verso la risalita che, a quasi quattro anni di distanza dal suo inizio sta dando i frutti sperati; oggi infatti la Fiat appare un’azienda in salute molto diversa da quella a cui eravamo abituati sino a pochi anni fa sia sotto l’aspetto tecnologico-qualitativo dei prodotti sia sotto l’aspetto di immagine. Il mio lavoro ha voluto analizzare quali siano le occasioni e le modalità per il riposizionamento di un’azienda e in particolare come si è comportata Fiat, in un mercato maturo come quello automobilistico, per ridare lustro al suo marchio e riguadagnare quote nel mercato ma soprattutto per tornare ad avere la fiducia dei consumatori. I nuovi vertici hanno attuato un cambiamento a 360° all’interno dell’azienda, infatti oltre al rinnovo completo della gamma vetture si sono concentrati molto sull’immagine cercando di legare il proprio nome a manifestazioni ed eventi importanti sentiti dalla popolazione e allo stesso tempo tramite attività collaterali, di suscitare curiosità e interesse per questa “nuova” Fiat in tutte le persone che con gli anni hanno abbandonato il brand per rivolgersi a costruttori stranieri. Insomma la Fiat vuole affermare che è tornata a fare belle auto che ora i suoi prodotti non hanno niente da invidiare a tutti gli altri grandi produttori automobilistici mondiali.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marco Volpi Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3255 click dal 17/04/2008.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.