Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Fortuna alla base della Piramide. Riflessioni su una proposta contro la povertà.

Riflessioni su una proposta contro la povertà avanzata dall'economista indiano C.K.Prahalad, ispirata dal suo lavoro "The fortune at the bottom of the pyramid:eradicating poverty through profits".

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo 1 – La povertà Più di un miliardo di persone vive attualmente in condizioni di povertà, definito dalla Banca Mondiale come la proporzione di soggetti che vive con meno di un dollaro al giorno. Nel 2001 metà della popolazione mondiale ha vissuto con meno di due dollari al giorno. Il criterio della Banca Mondiale nel dividere i poveri dai non poveri è in qualche modo arbitrario, ma fornisce un’idea di quanto sia importante questo tema, in ragione della fin troppo evidente dimensione dello stesso. Nel 2000 si sono riuniti a New York i rappresentanti di 189 Paesi per mettere in piedi il Millennium Summit, una riunione in cui si è discusso delle priorità problematiche globali, stabilendo degli Obiettivi, i Millennium Goals, da realizzare entro il 2015 allo scopo di alleviare le situazioni di malessere. L’obiettivo principale dei Millenium Goals è di dimezzare la povertà nel mondo entro il 2015. In questa conferenza il concetto di povertà è stato tracciato in uno dei modi più completi possibili: gli Obiettivi del Millennio, infatti, non guardano solo alla dimensione monetaria della povertà, ma cercano di eliminare tutti quegli elementi che costituiscono per un individuo, una famiglia o un’intera area territoriale, un oggetto di privazione. Gli Obiettivi del Millennio sono i seguenti. 1. Eliminare la povertà estrema e la fame: dimezzare, entro il 2015, la percentuale di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno e di persone che soffrono la fame.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Federico Baglivo Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1356 click dal 24/04/2008.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.