Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Patto di Famiglia

Trattazione, chiara e completa, sul nuovo istituto del Patto di Famiglia.
Il patto di famiglia consente agli imprenditori di stipulare accordi aventi ad oggetto la regolamentazione della successione nell’azienda: si tratta di una novità assoluta che deroga al principio generale di divieto di patti successori e che rappresenta la prima apertura da parte del legislatore italiano nei confronti di un auspicato ridimensionamento di tale divieto.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 1. Introduzione Dopo aver superato il vaglio della Camera (in data 25 luglio 2005), dal 31 gennaio scorso il ddl 3567 (“Modifiche al Codice Civile in materia di patto di famiglia”) è stato definitivamente approvato, con votazione unanime, dalla Commissione Giustizia del Senato in sede deliberante. Il provvedimento ha aggiunto un nuovo capo, il V bis recante la rubrica “Del patto di famiglia” e composto da sette nuovi articoli, al libro II, titolo IV del Codice Civile. Il patto di famiglia consente agli imprenditori di stipulare accordi aventi ad oggetto la regolamentazione della successione nell’azienda: si tratta di una novità assoluta che deroga al principio generale di divieto di patti successori e che rappresenta la prima apertura da parte del legislatore italiano nei confronti di un auspicato ridimensionamento di tale divieto.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Versace Contatta »

Composta da 86 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2128 click dal 15/05/2008.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.