Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Repubblica Popolare Cinese: luci ed ombre di un miracolo economico

"Quando la Cina si sveglierà, il mondo tremerà": queste parole le pronunciò, nel 1816, Napoleone dopo aver letto il rapporto del primo ambasciatore inglese in Cina. Il grande conquistatore però si riferiva ad un risveglio “militare”, ipotizzando un’invasione armata del gigante asiatico. Quella che, invece, teme il mondo oggi è un’invasione di tutt’altro tipo, ma non per questo meno preoccupante. Sto parlando della tanto paventata conquista economica. Migliaia e migliaia di prodotti a costi incredibilmente concorrenziali si stanno riversando sul mercato mondiale. La Cina, che in meno di vent’anni ha trasformato città fatiscenti in metropoli ipertecnologiche, è pronta alla sfida del mercato globale forte di: una popolazione di 1 milione e 300 mila abitanti (un essere umano su cinque è cinese) di cui 200 mila dotati di un potere d’acquisto occidentale; del più vasto bacino di forza lavoro a buon mercato; di un buon livello d’istruzione; dell’accesso a capitali e tecnologie; di un mercato interno grande e in continua espansione; di eccellenti risultati nel campo della ricerca e delle biotecnologie.
L’obiettivo principale della mia tesi è quello di analizzare alcune caratteristiche dello straordinario sviluppo economico che sta vivendo la Repubblica Popolare Cinese dall’inizio delle riforme ad oggi.
Nel primo capitolo,vengono analizzati i fattori che hanno consentito alla Cina, che meno di vent’anni fa era tra i paesi più poveri e chiusi al mondo, di approdare allo sviluppo economico. Verranno pertanto discusse le riforme economiche di Deng Xiaoping, il leader comunista che assunse la guida del partito a partire dal 1978; verranno poi analizzate le caratteristiche del mercato del lavoro che consentono ai salari di mantenersi ad un livello basso; infine, si analizzeranno gli effetti che l’apertura della Cina al commercio internazionale e la sua adesione alla WTO hanno avuto sull’economia del paese. Il secondo capitolo invece affronta il tema degli investimenti esteri diretti che da sempre rappresentano una risorsa chiave per la Cina, soprattutto per l’apporto di tecnologie, impianti, prodotti avanzati che hanno stimolato non solo il progresso tecnico delle industrie locali, ma hanno favorito la ristrutturazione delle aziende e stimolato la competitività sul mercato. Cercheremo di capire quali sono i motivi che hanno spinto numerose imprese straniere ad effettuare IDE in Cina e qual è l’impatto che essi hanno nell’economia. Il terzo ed ultimo capitolo affronta invece alcuni argomenti spesso trascurati o minimizzati da coloro che vedono la Cina come la nuova superpotenza del ventunesimo secolo. Tra questi: l’inefficienza delle aziende pubbliche e del sistema bancario, la corruzione e gli enormi squilibri di reddito esistenti tra le varie province regionali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa <<Quando la Cina si sveglierà, il mondo tremerà>>: queste parole le pronunciò, nel 1816, Napoleone dopo aver letto il rapporto del primo ambasciatore inglese in Cina. Il grande conquistatore però si riferiva ad un risveglio “militare”, ipotizzando un’invasione armata del gigante asiatico. Quella che, invece, teme il mondo oggi è un’invasione di tutt’altro tipo, ma non per questo meno preoccupante. Sto parlando della tanto paventata conquista economica. Migliaia e migliaia di prodotti a costi incredibilmente concorrenziali si stanno riversando sul mercato mondiale. La Cina, che in meno di vent’anni ha trasformato città fatiscenti in metropoli ipertecnologiche, è pronta alla sfida del mercato globale forte di: una popolazione di 1 milione e 300 mila abitanti (un essere umano su cinque è cinese) di cui 200 mila dotati di un potere d’acquisto occidentale; del più vasto bacino di forza lavoro a buon mercato; di un buon livello d’istruzione; dell’accesso a capitali e tecnologie; di un mercato interno grande e in continua espansione; di eccellenti risultati nel campo della ricerca e delle biotecnologie. L’obiettivo principale della mia tesi è quello di analizzare alcune caratteristiche dello straordinario sviluppo economico che sta vivendo la Repubblica Popolare Cinese dall’inizio delle riforme ad oggi. Nel primo capitolo,vengono analizzati i fattori che hanno consentito alla Cina, che meno di vent’anni fa era tra i paesi più poveri e chiusi al 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesca Basile Contatta »

Composta da 75 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2926 click dal 06/05/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.