Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo turistico e marketing territoriale: il sentiero culturale ''La via del Brenta''

La tesi analizza come si possano creare opportunità di sviluppo turistico grazie all’impiego di nuove discipline quali il marketing del territorio. Esso rappresenta la funzione volta ad aumentare il livello di soddisfazione dei bisogni degli utenti, fungendo da collegamento tra offerta e domanda territoriale, fornendo strumenti che consentono di raggiungere obbiettivi rispondenti alla finalità di sviluppo locale ed utili a favorire la competitività dell’ area. Tale strumento si rivela prezioso soprattutto nel turismo culturale, dove da qualche tempo ne esistono già degli esempi concreti rappresentati dal fenomeno dei sentieri culturali europei. Con un progetto interregionale si cerca oggi di sperimentare questo modello anche in Italia attraverso la costituzione della “Via del Brenta”.
Nella prima parte della tesi cercheremo quindi di comprendere il ruolo e l’importanza del turismo culturale, anche in un’ottica di sviluppo sostenibile, ed analizzeremo alcuni esempi di sentieri culturali europei. Seguirà una breve analisi dei mutamenti della domanda turistica, la definizione del concetto di marketing territoriale e delle fasi di attuazione della sua strategia.
Nella seconda parte della tesi si tratterà la nascita del progetto “La Via del Brenta”, le finalità e lo stato attuale. Si procederà cercando di dare un’interpretazione concreta dell’impatto del progetto sia verso la domanda turistica, ovvero nei potenziali mercati di riferimento, sia verso l’offerta e più in generale verso gli tutti attori coinvolti nel processo di realizzazione, cercando di fornire anche proposte e soluzioni realistiche perché possa divenire una valida alternativa italiana ai sentieri culturali europei.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La seguente tesi analizza un particolare fenomeno turistico sviluppatosi in anni recenti in alcuni paesi europei: la costituzione dei “Sentieri della Cultura”. Rappresentano itinerari turistici nati su un elemento centrale, sia esso un fiume, un’antica strada o un percorso spirituale, formati da numerose tappe e località intermedie. Dopo aver analizzato alcuni esempi, cercherò di dare una lettura economica del fenomeno poiché queste vie rappresentano dei veri e propri catalizzatori di domanda turistica e quindi la loro pianificazione e gestione deve rientrare in una visione aziendale di efficacia ed efficienza, attuabile attraverso l’applicazione del concetto di marketing territoriale. Ricordiamo che per turismo si intende “l’insieme di attività e di persone che viaggiano in luoghi diversi dal proprio luogo di residenza e di lavoro abituale per un periodo di tempo determinato per motivi di svago, lavoro o altro”, ma in realtà definire il settore turistico è ben più difficile a causa del suo carattere di trasversalità. Il prodotto turistico è molto complesso poiché composto da risorse non riproducibili, risorse riproducibili e servizi complementari e questo determina il coinvolgimento del settore pubblico e privato con operatori di prima linea, esclusivamente turistici (es. albergo), e di seconda linea, ovvero che operano anche per la domanda turistica ma non solo (es. trasporti pubblici). Il turismo rappresenta oggi la prima industria al mondo, circa il 14%, 15% del PIL italiano e ben 8,1 miliardi di euro pari al 6,8 % dell’intero PIL Veneto, inoltre si configura come una possibilità di sviluppo e di ripresa per il futuro di tutta l’economia poiché costituisce una delle poche attività produttive che non possono essere delocalizzate. 1 Si tratta comunque di rinnovare l’offerta turistica per poter rimanere competitivi nel mercato puntando alla qualità, in primis,ed alla giusta promozione. Le profonde modificazioni dello scenario economico attuale, dovute ai mutamenti nei servizi, nelle comunicazioni, nei trasporti e nei sistemi informativi, stanno progressivamente portando la competizione economica su 1 Elaborazione dati www.regioneveneto.it, vedi bibliografia 4

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Francesca Zuccolotto Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3973 click dal 30/05/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.