Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Applicazioni di mixed reality su PDA

I dispositivi del mercato consumer sono caratterizzati da una rapida evoluzione e integrano sempre più spesso al loro interno numerose periferiche multimediali, tutte caratteristiche queste che da tempo vengono ricercate per lo sviluppo dei sistemi mixed reality in grado di operare in realtime e in ambito mobile.
Il lavoro esposto in questo documento consiste nella realizzazione di un sistema mixed reality su PDA equipaggiato con acceleratore grafico che implementa le specifiche OpenGL ESTM 1.0 .
Lo sviluppo del progetto ha permesso la generazione di un sistema mixed reality che implementa la metafora della “finestra sul mondo”: il PDA permette di osservare l’ambiente aumentato come la finestra di una camera permette di osservare l’ambiente esterno.
In questo documento vengono presentate due diverse applicazioni, una fondata sull’utilizzo dei thread mentre l’altra no, per la generazione dello stesso sistema mixed reality al fine di confrontare i diversi approcci allo sviluppo in piattaforma mobile. L’applicazione che non fa uso dei thread per l’acquisizione dello stream video risulta naturalmente sincronizzata a differenza dell’applicazione che fa uso dei thread e per la quale viene proposta una tecnica per la sincronizzazione durante la composizione dell’ambiente reale con quello sintetico.
In seguito ad una approfondita analisi delle prestazioni offerte dalle due differenti applicazioni è stato infine constatato che al fine della massimizzazione delle stesse prestazioni, mediante l’utilizzo di PDA equipaggiati di acceleratore grafico, è necessario suddividere le operazioni grafiche dell’applicazione dalle operazioni puramente computazionali o di trasferimento e assegnare infine l’esecuzione di ciascun gruppo funzionale di operazioni ad un processo di elaborazione distinto.

Mostra/Nascondi contenuto.
Sommario I dispositivi del mercato consumer sono caratterizzati da una rapida evoluzione e integrano sempre più spesso al loro interno numerose periferiche multimediali, tutte caratteristiche queste che da tempo vengono ricercate per lo sviluppo dei sistemi mixed reality in grado di operare in realtime e in ambito mobile. Il lavoro esposto in questo documento consiste nella realizzazione di un siste- ma mixed reality su PDA equipaggiato con acceleratore grafico che implementa le specifiche OpenGL ESTM 1.0 . Lo sviluppo del progetto ha permesso la generazione di un sistema mixed reality che implementa la metafora della “finestra sul mondo”: il PDA permette di osser- vare l’ambiente aumentato come la finestra di una camera permette di osservare l’ambiente esterno. In questo documento vengono presentate due diverse applicazioni, una fondata sull’utilizzo dei thread mentre l’altra no, per la generazione dello stesso sistema mixed reality al fine di confrontare i diversi approcci allo sviluppo in piattaforma mobile. L’applicazione che non fa uso dei thread per l’acquisizione dello stream video risulta naturalmente sincronizzata a differenza dell’applicazione che fa uso dei thread e per la quale viene proposta una tecnica per la sincronizzazione durante la composizione dell’ambiente reale con quello sintetico. In seguito ad una approfondita analisi delle prestazioni offerte dalle due differenti applicazioni è stato infine constatato che al fine della massimizzazione delle stesse prestazioni, mediante l’utilizzo di PDA equipaggiati di acceleratore grafico, è neces- sario suddividere le operazioni grafiche dell’applicazione dalle operazioni puramente computazionali o di trasferimento e assegnare infine l’esecuzione di ciascun gruppo funzionale di operazioni ad un processo di elaborazione distinto. VI

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Canova Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 970 click dal 03/06/2008.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.