Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'industria del software in Italia

L'elaborato si divide principalmente in tre capitoli nei quali vengono affrontati i temi legati alla nascita dell'industria del software. Nel primo capitolo si darà una attenta disamina all'origine del settore attraverso le diverse ere informatiche. Nel secondo, si andrà ad analizzare questo settore in Germania, prendendolo come punto di riferimento europeo. Nel terzo ed ultimo capitolo, si darà uno sguardo alla nascita e alle caratteristiche del settore del software in Italia.
In conclusione si tenterà di fare un breve confronto fra il settore tedesco e quello italiano per evidenziarne le eventuali differenze.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Dopo più di cinquanta anni di storia il Software riveste un ruolo sempre più importante nella nostra vita di tutti i giorni, con riferimento sia ai singoli individui sia alle aziende, diventando sempre più innovativo che mai dovendo seguire il veloce ed irrefrenabile sviluppo tecnologico che investe il nostro pianeta. Nato come strumento volto a soddisfare bisogni aziendali gestionali e produttivi, si è evoluto in strumento in grado di soddisfare bisogni famigliari ed è infine stato utilizzato massicciamente per migliorare funzionalità e facilità di utilizzo di molti oggetti di uso quotidiano. Oggi l’informatica è protagonista in un’ampia gamma di settori: dagli impianti nucleari alle ricerche di mercato, dalla compravendita di titoli azionari alla gestione dei flussi bancari, dalla tecnologia cellulare alla ricerca petrolifera. Oramai dietro ogni singolo oggetto o dietro una singola e semplice operazione quotidiana si nasconde un programma software, basti pensare ai telefoni, ai televisori, ai forni a microonde, ai lettori cd/dvd, ai videoregistratori, alle lavatrici, ma anche alle automobili, agli orologi e via dicendo. E che dire poi dei programmi software usati per le applicazioni aziendali che controllano i percorsi dei treni e degli aerei o che controllano l’erogazione dell’acqua e della luce? Al giorno d’oggi sembra davvero difficile pensare ad una vita senza il software! Non bisogna però dimenticare che quando si parla di software bisogna considerare anche l’Hardware che, seppur trattasi di due cose distinte, vivono in perfetta simbiosi l’uno con l’altro: i nuovi software prodotti richiedono computer sempre più potenti, e questi ultimi richiedono programmi software sempre più aggiornati e sofisticati, venendo così ad innescarsi un ciclo continuo che costringe i consumatori ad acquistarli

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Paola Valente Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3181 click dal 12/06/2008.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.