Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La strategia di entrata in Cina. Il caso Indesit Company


Il lavoro svolto in questo progetto è volto alla pianificazione della strategia d’ingresso della Indesit Company nel mercato cinese. La strategia d’ingresso prescelta è basata su un approccio market-oriented, quindi non solo l’impianto di un’attività di produzione in un paese in via di sviluppo al fine di raggiungere forti risparmi di costo, ma anche la penetrazione commerciale del mercato di sbocco locale. Gli obiettivi sono quelli di creare una rete commerciale che consenta alla Indesit di penetrare il mercato cinese, sviluppando una consistente quota di mercato e una forte e chiara Brand Awareness che le consenta di ritagliarsi un ruolo attivo di primo piano nel promettente mercato cinese. La strategia d’ingresso prescelta è quella del greenfield. Questa scelta, maturata a seguito dell’analisi di imprese locali da acquisire o con cui collaborare, è stata compiuta perché le imprese analizzate non manifestano caratteristiche di efficienza ed efficacia operativa e hanno una rete commerciale che per posizionamento e copertura geografica non è coerente con gli obiettivi commerciali della Indesit. Il presente lavoro è organizzato come un Business Plan, con un timing previsto di cinque anni operativi più un anno iniziale adibito alla realizzazione degli stabilimenti necessari per l’intrapresa. Questo timing permetterà lo sviluppo di una stabile presenza in Cina e la maturazione dei primi frutti dell’investimento.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 1. Premessa Il lavoro svolto in questo progetto è volto alla pianificazione della strategia d’ingresso della Indesit Company nel mercato cinese. La strategia d’ingresso prescelta è basata su un approccio market-oriented, quindi non solo l’impianto di un’attività di produzione in un paese in via di sviluppo al fine di raggiungere forti risparmi di costo, ma anche la penetrazione commerciale del mercato di sbocco locale. Gli obiettivi sono quelli di creare una rete commerciale che consenta alla Indesit di penetrare il mercato cinese, sviluppando una consistente quota di mercato e una forte e chiara Brand Awareness che le consenta di ritagliarsi un ruolo attivo di primo piano nel promettente mercato cinese. La strategia d’ingresso prescelta è quella del greenfield. Questa scelta, maturata a seguito dell’analisi di imprese locali da acquisire o con cui collaborare, è stata compiuta perché le imprese analizzate non manifestano caratteristiche di efficienza ed efficacia operativa e hanno una rete commerciale che per posizionamento e copertura geografica non è coerente con gli obiettivi commerciali della Indesit. Il presente lavoro è organizzato come un Business Plan, con un timing previsto di cinque anni operativi più un anno iniziale adibito alla realizzazione degli stabilimenti necessari per l’intrapresa. Questo timing permetterà lo sviluppo di una stabile presenza in Cina e la maturazione dei primi frutti dell’investimento.

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Andrea Etzi Contatta »

Composta da 24 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1914 click dal 17/06/2008.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.