Skip to content

Model Driven Development di Applicazioni Web - Trasformazione di Modelli Concettuali UWA in Modelli Logici UML

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Mazzone
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi del Sannio
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Informatica
  Relatore: Canfora Gerardo - Damiano Distante
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 269

Il lavoro di tesi si inquadra nell’ambito dell’attività di ricerca condotta presso il Centro di Eccellenza sulle Tecnologie del Software (RCOST) dell’Università degli Studi del Sannio finalizzata alla definizione di una metodologia per lo sviluppo Model-Driven di applicazioni Web come evoluzione della metodologia di design UWA. L’approccio UWA alla progettazione è quello di descrivere un’applicazione Web così come sarà percepita dalle diverse categorie di utenti per essa previste indipendentemente da qualsiasi aspetto di tipo implementativo, come l’architettura o le tecnologie adoperate. UWA segue, dunque, un approccio “user centered” in cui il punto di vista utilizzato per la realizzazione dei modelli è quello degli utenti dell’applicazione. In tal senso quello prodotto viene detto schema concettuale dell’applicazione. Questo fa sì che la progettazione di un’applicazione Web realizzata mediante UWA risulta essere ad un livello di astrazione troppo alto per poter fornire le necessarie specifiche di implementazione allo sviluppatore. D’altronde, questo alto livello di astrazione fa sì che UWA si presti alla progettazione e modellazione di una qualsiasi applicazione Web, quali che siano l’architettura e le tecnologie di implementazione impiegate.
L’obiettivo ultimo di questo progetto è quello di sfruttare i vantaggi offerti dai processi di sviluppo Model-Driven da un lato per rendere più agevole l’impiego della metodologia UWA/UWAT+ e dall’altro per ottenere applicazioni Web più fedeli alle specifiche di progetto concettuale e quindi meglio rispondenti ai requisiti utente e più facilmente manutenibili ed evolvibili.
Nell’ambito di questo progetto di ricerca, in particolare, il lavoro di tesi si propone di definire e strutturare un livello di progettazione intermedio, detto livello logico, tra la progettazione concettuale UWA e l’implementazione, nonché di definire un processo e un tool di supporto per la traduzione semi-automatica di modelli concettuali UWA nei corrispondenti modelli logici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 - Introduzione ___________________________________________________________________________________________________ 1. Introduzione 1.1 Contesto Nel settore dei servizi informatici si continua ad assistere alla crescente produzione di applicazioni software orientate allo sfruttamento delle risorse di Internet, che forniscono agli utenti della stessa servizi nuovi e sempre più innovativi. Il fenomeno porta alla nascita di applicazioni Web sempre più complesse e sofisticate, in grado di integrare funzionalità diverse, ed è oggetto di investimenti sempre più ingenti da parte di società ed aziende. In questo contesto, risulta di fondamentale importanza affrontare la progettazione e la costruzione di queste applicazioni avvalendosi dell’ausilio di metodologie, modelli e strumenti di sviluppo idonei, capaci di assicurare livelli qualitativi elevati, mantenendo i costi di sviluppo contenuti. Un’azienda di sviluppo software, ha nell’attività di analisi e progettazione uno dei suoi punti cardine. La disponibilità di metodologie di progettazione abili nel considerare e trattare tutti gli aspetti che caratterizzano un’applicazione Web e di strumenti di supporto adeguati, è di fondamentale importanza nella realizzazione di applicazioni di qualità. Da un lato l’impiego di una metodologia di sviluppo adeguata permette all’azienda produttrice di regolare opportunamente i vari processi interni, in modo tale da fornire un prodotto che effettivamente corrisponda alle esigenze del committente. Dall’altro l’impiego stesso della metodologia fornisce indirettamente a quest’ultimo la garanzia di avere un prodotto solido, funzionale e flessibile. Solido perché, se l’applicazione è progettata opportunamente, sarà meno vulnerabile agli attacchi sferrati da altri programmi; funzionale perché sarà in grado di fornire servizi con una qualità maggiore e in modo più rapido; flessibile perché potrà essere facilmente estesa con nuove funzionalità o mediante barriere che contribuiscano a renderla ancora meno vulnerabile. Di pari passo con il fenomeno dello sviluppo del Web e delle sue applicazioni, si sta facendo strada l’esigenza di rendere queste applicazioni uniformi sulla base di standard che permettano lo scambio di informazioni e la loro integrabilità.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

applicazioni web
atl
atlas
atlas transformation language
driven
linguaggi di trasformazione
mda
mdd
mde
mdwe
metamodelli
model
model transformation
model driven
modelli
transformation
transformation language
trasformazione
uml
uwa
web
web application

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi