Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti psicologici e strategie di coping nella coppia con diagnosi di infertilità

L'infertilità non è solo un problema organico, ma ha risvolti importanti anche sulla psiche degli individui coinvolti, pertanto, affinchè si abbia una visione globale di un fenomeno così complesso, occorre utilizzare una chiave di lettura che sia psicosomatica ma anche somatopsichica. Partendo da questi presupposti, attraverso una rassegna della letteratura più recente sull'argomento, si è trattata la problematica dell'infertilità nelle sue differenti sfaccettature dando maggior rilievo agli aspetti psicologici e alle principali strategie di coping messe in atto dalle coppie per affrontare la diagnosi di infertilità nel miglior modo possibile. si è evidenziato che uomini e donne non reagiscono alla diagnosi di infertilità allo stesso modo e di conseguenza utilizzano strategie di coping differenti. fattore questo da tener ben presente nella pianificazione di un intervento psicologico con simili coppie.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE “La creatura mortale ha una particella di immortalità: la capacità di generare” (Platone, 427 a. C.). L'infertilità si è sempre presentata e continua oggi a presentarsi come un grave problema. In molti paesi, studi scientifici, hanno dimostrato che la sterilità coniugale mostra percentuali stabili o in aumento, attestabili intorno al 15 - 20% della popolazione. È ormai diffusa presso la comunità scientifica la classificazione dell'infertilità intesa come patologia dell'uomo, della donna o della coppia. La sterilità non è solo un problema organico, ma ha dei risvolti importanti anche sulla psiche degli individui coinvolti, sulla vita di relazione, sulla vita sessuale e sul benessere e la salute della coppia. La fertilità umana non deve essere intesa come un fenomeno puramente fisiologico, ma, essendo l'essere umano un'unità inscindibile mente- corpo, deve essere considerata come il risultato di un complesso sovraordinato di elementi che si intrecciano tra loro. Ne consegue che, per poter comprendere al meglio il problema dell'infertilità, è necessario analizzarlo nei suoi diversi aspetti.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Annalisa Orofino Contatta »

Composta da 176 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3196 click dal 27/06/2008.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.