Skip to content

Il tutor on line: una sperimentazione in ambito universitario

Informazioni tesi

  Autore: Francesca Molinaro
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi della Calabria
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua
  Relatore: Carmelo Piu
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 198

Ogni modello di e-learning predilige figure professionali ben diverse, a seconda dei contenuti erogati, degli obiettivi che si vogliono raggiungere e degli approcci metodologici. Proprio per questo se il modello si basa sull’uso di materiali didattici per autoistruzione si punta di più su figure disciplinari chiave, quali quella del docente o dello specialista, mentre in un modello di e-learning che predilige la collaborazione e la cooperazione, allora è necessario che siano presenti figure come quella dell’e-tutor. Lo stesso discorso vale per quanto riguarda l’utilizzo delle tecnologie: nel primo caso, infatti, si prediligeranno strumenti di authoring e di distribuzione dei contenuti, nel secondo invece strumenti che permettano la collaborazione: forum, chat, wiki, glossario ecc.
Internet, dunque, deve essere considerato dalle nuove generazioni anche come uno spazio d’interazione sociale e di collaborazione , dove poter apprendere con gli altri, seguendo la prospettiva teorica del costruttivismo sociale. Ciò comporta fondamentalmente quattro principali dimensioni :
 L’apprendimento come costruzione della conoscenza
 Predisposizione di compiti significativi per i partecipanti
 Progettazione di ambienti tecnologicamente predisposti all’interazione collaborativa a distanza
 La centralità della comunità di apprendimento

Fondamentale in questo approccio è la centralità del discente e la sua piena attività, affinché sia il soggetto principale nel processo che porta alla costruzione della conoscenza in sinergia con il gruppo.
Questo processo di collaborazione ha bisogno però di essere seguito, controllato, sostenuto, e questo può farlo solo l’e-tutor, ponendosi al gruppo non come “tuttologo” ma come mediatore e animatore socio-culturale delle attività e dei processi di apprendimento. Non si tratta quindi di sostituirsi al docente, ma di “far circolare i segni della presenza” , senza dimenticare l’importanza del contatto fisico, della partecipazione. Anche se è bene ricordare, proprio come afferma Levy, che la virtualità non è assenza di realtà, ma è un’aggiunta ad essa .
L’e-learning, inoltre, è fondamentale in una società sempre più frenetica, in cui tutti hanno sempre molto da fare e poco tempo per dedicarsi con calma ai propri bisogni educativi e formativi. Per questo i corsi di apprendimento on line sono sempre più richiesti, in quanto garantiscono una maggiore fruibilità vista la mancanza di vincoli spazio temporali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione Il seguente lavoro nasce non solo per la necessità di redigere un elaborato per la conclusione del percorso specialistico, ma anche per una personale passione verso l’e-learning e in particolare verso la figura dell’e-tutor. La stesura di questo elaborato rappresenta la sintesi di un percorso iniziato due anni fa con l’iscrizione alla Laurea Specialistica in Media Education e terminato con la partecipazione, in qualità di e-tutor, al Master “Progettare e Valutare nella Formazione”. L’attività nel Master è legata a quella di tirocinio richiesta dal corso di Laurea, ed era inizialmente durata a destinare solo 32 ore, ma il coinvolgimento è stato tale da impegnarmi per ben sei mesi. Il seguente lavoro ha come obiettivo principale quello di provare, mediante un’esperienza sul campo, l’importanza della figura dell’e- tutor in qualità di moderatore, facilitatore e socio-animatore di attività di interazione e comunicazione tra i corsisti. L’attività svolta nel Master mi ha dato la possibilità di analizzare e sperimentare tutte le funzioni di un e-tutor, perlomeno quelle presenti nella letteratura specialistica. Molte funzioni sono state confermate ed altre ancora aggiunte. Inoltre, una delle qualità che un buon e-tutor deve sicuramente possedere è di saper comunicare, in tutte le variegate accezioni del termine. “Proporre e gestire e-learning significa avere ben chiari gli elementi di un sistema complesso, fatto sì di contenuti da erogare, ma anche di modelli teorici a cui riferirsi, di scelte tecnologiche da operare, di risorse umane da mettere in gioco e coordinare, di processi di integrazione con l’organizzazione che intende adottare tali approcci come ulteriore modo per l’acquisizione di nuove conoscenze e

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambienti di apprendimento
autovalutazione
blended learning
chat
comportamentismo
comunità d'apprendimento
cooperative learning
costruttivismo
e-learning
educational technology
emoticons
forum
gilly salmon
knowledge management
learning by doing
lifelong learning
moodle
netiquette
open source
piattaforme
portfolio
project work
tutor on line
virtual learning environoment

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi