Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Responsabilità sociale d'impresa e PMI: considerazioni e casi di studio

Con questa tesi si è inteso affrontare il tema della responsabilità sociale d'impresa e della rendicontazione non finanziaria volontaria (bilanci sociali, ambientali, di sostenibilità ecc.) collegandolo alla profittabilità e alla redditività dell'impresa.
Si sono consultate numerossissime ed aggiornate fonti dottrinali in modo da ampliare il quadro introduttivo dell'argomento e gettare le basi per affrontare lo studio dei casi di c.d. best practice.
La focalizzazione sulle PMI italiane e straniere, in particolare trattate nel quarto capitolo, è stata affrontata per il notevole ruolo che queste hanno nel tessuto economico nazionale ed europeo, atteso che l'economia (in particolare italiana) non ha ancora sfruttato a pieno le potenzialità insite nella CSR come motore dello sviluppo economico del paese.
Il primo capitolo è dedicato all'introduzione di massima degli argomenti della socialità e dell'etica d'impresa, della rendicontazione sociale e dello sviluppo sostenibile dell'economia globale.
Il secondo capitolo affronta in maniera ampia la RSI, studiandone costi e benefici per l'impresa, il paradigma RSI-Intangibles-performance economica, e la teoria degli stakeholders collegata alla RSI.
Il terzo capitolo è interamente dedicato alla rendicontazione sociale ed al bilancio sociale, con le problematiche della sua asseverazione e certificazione, dei costi ambientali e degli indicatori sociali. In particolare si presentano tre modelli italiani di bilancio sociale e tre modelli internazionli, oltre alle visioni triple bottom line e one bottom line di rendicontazione. Si approfondiscono i modelli del Gruppo Società e Impresa, del Gruppo di Studio sul Bilancio Sociale (GBS) e del Bilancio Sociale Partecipato.
La matrice internazionale è evidenziata approfondendo le linee guida del GRI, dell'AA100 e della certificazione SA8000.
Si affronta nel capitolo anche la discussione sullo Isae3000 emesso dallo IAASB, principio guida per la certificazione dei bilanci sociali e delle informative non finanziarie.
Il quarto capitolo è dedicato al risvolto pratico dello studio, con la presentazione di due ricerche empiriche sulla RSI e le PMI (ISVI e Ernst&Young) e con l'analisi di casi aziendali reali, di imprese italiane ed europee che hanno implementato efficacemente azioni sociali ad ampio raggio con lo specifico intento di avere risvolti positivi sulla performance d'impresa, riuscendo nella impresa di coniugare efficacemente socialità e redditività.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Si sente sempre più spesso parlare di responsabilità sociale d’impresa, di sviluppo sostenibile dell’economia globale, di rendiconti sociali o ambientali, ma raramente si trovano concetti univoci e chiari che permettano la comprensione piena di fenomeni, che ai più appaiono come mode passeggere. In questo lavoro si prova ad affrontare alcuni concetti legati alla RSI ed alla rendicontazione non finanziaria cercando di comprendere quale sia l’attuale portata del fenomeno e quale ricaduta stia avendo sul mondo dell’impresa, analizzando i diversi pareri in maniera ampia, col supporto imprescindibile di una seria base dottrinale e col conforto di esempi reali tratti da ricerche fatte sulle imprese stesse. Partendo dalla definizione del Libro Verde della Commissione Europea che delinea la responsabilità sociale d’impresa come “l’integrazione su base volontaria, da parte delle imprese, delle preoccupazioni sociali e ambientali nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate” si cerca di indagare quali opportunità nascono dall’implementazione di queste pratiche; quali costi aggiuntivi si debbano sopportare e che tipo di risvolti, 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Ugo Benigno Contatta »

Composta da 234 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5894 click dal 08/07/2008.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.